Quando Di Vicino gelò il Bernabeu: «Che emozione sfidare il Real»

 Che bella sorpresa quel 21 agosto 2000 ad Alicante. Il Napoli di Zeman, appena tornato in serie A, pareggia 1-1 con il Real Madrid, perdendo poi 4-3 ai rigori. Era il Real Madrid campione d’Europa che il primo agosto aveva strapazzato il Milan 5-1 a San Siro nella partita del Centenario. E il Napoli, impostato da Zeman con il classico 4-3-3, era reduce da un precampionato disastroso.
Ebbene, quell’amichevole il Napoli di Jankulovski e Matuzalem, di Amoruso e Bellucci rischiò di vincerla grazie alla rete del ventenne Giorgio Di Vicino, segnata dopo soli 6 minuti dal via: cross dalla destra di Vidigal e gol di testa del trequartista cresciuto nel vivaio azzurro. Un Napoli spettacolare che sfiora il raddoppio con Vidigal e Amoroso, prima di essere agguantato al 22′ da Flavio Conceiçao su suggerimento di Figo. Ai rigori, il Real Madrid è più freddo e vince. Ancora oggi Di Vicino ricorda con emozione l’amichevole con il Real Madrid.

«Per me che venivo dalle giovanili era già un sogno giocare con la maglia del Napoli, figuriamoci poi giocare addirittura contro il Real Madrid… E poi il gol, un’esperienza da brividi».

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google