Rai, niente campionato per gli italiani all’estero

Fra dieci giorni inizia il campionato di serie A che promette di essere (purtroppo) uno dei più avvelenati degli ultimi anni. Le premesse, negative, non mancano: fra processi del calcioscomesse che continuano (e altre arriveranno), fra chi non si presenta alla premiazione della Supercoppa (pensate all’Olimpiade…), fra comunicati velenosi e il peggio che possa esprimere il mondo del pallone. Non si sa ancora quanti sono gli abbonati, ma è probabile che ci sia un calo: ormai, il potere è passato alle tv. Sky quest’anno, fra campionato e Coppe europee, offre il meglio, offre tutto. Con il mosaico, sperimentato a Londra, che piace ai tifosi. Ma, purtroppo, milioni di appassionati di calcio, che vivono all’estero rischiano quest’anno di non vedere più il campionato di serie A.

La Rai non ha comprato i diritti. Addio, quindi, “Giostra del gol”, appuntamento domenicale per gli italiani residenti negli Stati Uniti, in Australia, in Europa, in tutto il mondo. Milioni di persone. Che la Rai sia allo sbando si vede anche da queste cose: speriamo che intervenga il Ministero degli Esteri a sollecitare i dirigenti del (cosidetto) servizio pubblico. La “Giostra del gol” era passata lo scorso anno alle dipendenze di Rai Sport e il direttore, Eugenio De Paoli, ci aveva puntato, rendendo le telecronache e i commenti più moderni e più attenti. Ma senza diritti, addio a tutto questo. La Sipra, concessionaria di pubblicità della Rai, non è mai stata in grado di quantificare i telespettatori della “Giostra del gol”, e di conseguenza trovare le pubblicità. Eppure si tratta di tantissimi italiani anche di nuova generazione che vogliono restare attaccati alla loro terra, e alla loro squadra.

Fonte: La Repubblica

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.