Raiola: “El Kaddouri mi ha detto: «E mi chiedi pure se voglio andare a Napoli?»”

Raiola: “El Kaddouri mi ha detto: «E mi chiedi pure se voglio andare a Napoli?»”

Nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete in onda su Radio CRC è intervenuto Mino Raiola, procuratore, tra gli altri, di Omar El Kaddouri ed ha rilasciato alcune dichiarazioni, ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Il Napoli ha fatto un affare con El Kaddouri? Assolutamente sì! È un buon giocatore con margini di miglioramento e ha un gran futuro davanti a sé. Com’è nata la svolta nella trattativa? È stata un’idea tra 3 persone: me, Corioni e De Laurentiis, cosa che la gente non si aspettava. Col presidente abbiamo opinioni diverse ma siamo nemici. Abbiamo trovato piena disponibilità ed eccoci qua. Appena il ragazzo ha saputo di Napoli gli sono brillati gli occhi e non ha avuto un momento di esitazione. È una sfida e una piazza che gli piace ed è contentissimo, si confà alle sue qualità tecniche. Ed il suo acquisto è giunto al momento giusto. Omar come vice Hamsik? Ha il carattere? Sì ecco perché non ho esitato di offrirlo al Napoli, bisogna commensurare la piazza al carattere: Omar è generoso, poi il campo decide. Gli manca solo esperienza in Serie A ma ha qualità da vendere, ha fisico (190 cm) mette i compagni davanti alla porta, sarà una grande pedina. Ieri ero con Omar e gli ho detto: “Adesso faccio un colpo di  telefono a Napoli, che ne pensi? Che ne penso? E me lo chiedi pure? Sono felicissimo! Le parole di De Laurentiis su di me? C’è sempre stata una cosa mediatica tra  me e lui, se sono o non sono un “rompi” non significa che non ci possa essere collaborazione o che due collaboratori non possano avere idee diverse, con Aurelio abbiamo un ottimo rapporto. Magari le mie idee danno fastidio, ma io faccio il mio lavoro,  vuol dire che lo faccio bene. Con De Laurentiis per telefono non abbiamo mai avuto discussioni, poi restiamo nelle nostre posizioni. L’importante è vendere e comprare al momento giusto. Ieri ci siamo sentiti con Aurelio. Se ci saranno altre operazioni col Napoli? Jonathas? Il Napoli è un grande club ma è una piazza difficile ed è difficile trovare il giocatore giusto per una piazza così esigente. Meglio proporle pochi giocatori ma buoni. Hamsik? Non sono il procuratore di Marek e non ne parlo. Poi ogni volta che ne ho parlato Marek ha rinnovato… se Marek va via o no è un problema suo e non mio, poi Omar ha caratteristiche diverse da Hamsik. Omar è più tecnico e meno potente di Marek che  è più fisico, ma si può lottare benissimo il suo posto in squadra.”

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google