Raspadori a DAZN: “Sul tiro di Gollini potevo far meglio, volevamo vincere”

Giacomo Raspadori, attaccante del Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pari con la Fiorentina per 0-0:

“Sicuramente è stata una situazione in cui potevo far meglio quella del tiro parato da Gollini. Volevamo portare a casa i tre punti. Dobbiamo ripartire dalle cose positive e subito, visto che si gioca ogni tre giorni. Dobbiamo concentrarci su cosa fare per stare fisicamente al meglio”.

Il ruolo di sottopunta è il tuo preferito? “Sicuramente stare nella zona centrale del campo è dove mi sento più a mio agio. Sono a disposizione del mister, felice di essere qua e pronto a mettere i miei compagni nelle condizioni di esprimersi al meglio”.

Com’è questo nuovo mondo? “E’ un bel cambiamento. Allenarsi con calciatori di livello così alto, in un ambiente di livello così alto, è molto stimolante e motivante. Voglio cercare di inserirmi nel migliore dei modi, conoscere tutti il prima possibile”.

Hai voglia di strafare con questa nuova maglia? “La cosa fondamentale è affrontare tutto con equilibrio. Prendere le cose positive, nel modo giusto, e lavorare a testa bassa. Ho sempre conosciuto solo il lavoro come mezzo per raggiungere gli obiettivi”.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.