Reina, Casillas ed il labiale rubato. Pepe contro i media iberici

Nello spogliatoio delle Furie Rosse l’azzurro Pepe Reina è l’uomo saggio su cui Del Bosque può sempre contare, il diplomatico chiamato a mediare nel dualismo tra Casillas e Victor Valdes che vuol dire Real contro Barça. Insomma, l’uomo giusto con cui confidarsi. Chi meglio di lui potrebbe consigliare il buon Iker sul futuro? Avranno parlato molto in ritiro, di sicuro l’hanno fatto sul campo nel prepartita di Spagna-Bielorussia (2-1), a Maiorca. Erano entrambi in panchina, perché Casillas non è più titolare a Madrid, già da un bel po’, e Victor Valdes gli ha soffiato il posto. Bene, quel colloquio è stato filmato dall’emittente Cuatro che ha proposto una lettura del labiale, scatenando un putiferio sui media spagnoli. Perché, secondo quella interpretazione, il senso del colloquio sarebbe un consiglio esplicito dato da Reina al collega: «Lascia il Real!». Una ricostruzione che il portiere del Napoli, però, smentisce attraverso Twitter: «Ho appena finito di vedere le immagini di #cuatro e la presunta interpretazione del labiale. Assolutamente pietoso, niente a che vedere con la realtà di ciò di cui parliamo». Reina si è scagliato contro i media iberici, lanciando l’hashtag #contrastarinformacion al grido di «che scandalo».

LE FRASI INCRIMINATE – La frase cruciale attribuita a Reina – «Lascia il Real!» – è dedotta (e non “letta”) dallo scambio di frasi trascritto dall’emittente Cuatro. «Quante partite possono esserci? Dieci, dodici?», chiederebbe Reina a Casillas che replica: «Sì, ma alla fine…». «Alla fine è una cattiva stagione, perché al massimo giocherai 10 o 12 partite in tutto», l’analisi del portiere del Napoli, mentre il compagno risponde: «Però, andarmene ora, non riesco proprio a immaginarlo. Almeno giocherò la Coppa». «La coppa è una vergogna», la chiusura di Reina.

IL CASO CASILLAS – Reina nega la ricostruzione. D’altra parte, però, cosa ci sarebbe poi di scandaloso in quel consiglio? A Casillas potrebbe darlo chiunque: al Real non è più lui il numero uno. Sperava, il capitano, di riprendersi lo scettro con l’arrivo di Ancelotti, ma il tecnico italiano continua a preferirgli Diego Lopez, almeno in Liga. Scelta tecnica, niente a che vedere con le ritorsioni di Mou: lo Special One lo accusava di spifferare i segreti dello spogliatoio alla stampa. Troppo facile, visto il legame di Iker con la giornalista Sara Carbonero. Una che farebbe confessare anche il più reticente dei prigionieri…
Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione
L.D.M.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.