Renzo Ulivieri: “Napoli, per lo scudetto nulla è perduto”

Il tecnico toscano è convinto che gli azzurri possano puntare al tricolore nonostante lo svantaggio

La rotta per lo scudetto non è smarrita. Nessuna squadra ha messo la freccia ed è scappata via. C’è tempo per recuperare e colmare il gap. Caro Napoli, quindi, non ti crucciare. La rosa è adeguata per entrambe le competizioni e si può  ancora vincere qualcosa. Parola di Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione  italiana Allenatori, nonché maestro di Mazzarri che era il vice quando ha  allenato il Napoli. Per l’allenatore toscano la squadra partenopea deve puntare  allo scudetto e nulla è perduto: «È ancora troppo resto per fare bilanci. Il Napoli ha perso terreno, ma lo recupererà in fretta. Ne sono convinto. Del resto, nessuna squadra mi ha impressionato per continuità se non la Juventus, che  comunque era attesa da un riscatto dopo alcune stagioni non proprio all’altezza  del suo blasone». Peccato, quindi che la gara non si sia giocata.  Sarebbe stata una partita che avrebbe offerto molte indicazioni sul campionato che ora è molto livellato. È giusto altresì, che la società punti sulla Champions. E’ un  obiettivo che si deve affrontare fino a che reggono le forze e magari poi affrontare squadre di blasone che possono permettere di fare esperienza nella  competizione internazionale. L’Italia ha comunque bisogno di scalare il ranking  europeo e andare avanti, qualificarsi, significa anche questo». Ulivieri ritiene la  rosa del Napoli adeguata per le due competizioni: «Per me l’organico è  all’altezza. Ecco perché sono fiducioso. Si vede che il mercato del Napoli è stato condotto dall’allenatore, o quanto meno con la sua collaborazione. Difatti, non si può non notare la sua mano; basta vedere le caratteristiche dei giocatori  acquistati». Il tecnico di San Vincenzo, nella conferenza stampa che ha preceduto la sfida con la Juventus, si è lamentato delle troppe critiche ricevute:  «Non conosco le critiche ricevute, per la verità non le ho seguite. Ma di solito,  un allenatore quando fa così, cerca di salvaguardare i giocatori. Di solito  Mazzarri non scende mai a compromessi. Lui bada prima al gioco e pensa ad adattare un calciatore nel contesto perciò la gestione del gruppo risulta più  facile. Gli azzurri giocano benissimo di rimessa ma questo non dev’essere  considerato un limite. La strategia degli azzurri cambia di partita in partita. Il Napoli può competere per lo scudetto anche se ora sta tornando il Milan.  Questo mese con nove partite da disputare sarà decisivo per il Napoli, ma,  ripeto, per me la rosa è adeguata.»

Fonte: Il Domani dello Sport

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.