Russia, Putin ringhia: “Corretta l’assegnazione dei Mondiali 2018”

Russia, Putin ringhia: “Corretta l’assegnazione dei Mondiali 2018”

Faccia da poker, faccia di ghiaccio. Vladimir Putin, numero uno della Russia, tra i più potenti uomini al mondo. Coinvolto in una lunga serie di scandali, a più livelli. Nel nostro ambito, riguardo l’assegnazione dei Mondiali 2018. Dopo le Olimpiadi di Sochi, l’altro evento mondiale più importante.

Si difende a spada tratta Putin riguardo l’assegnazione dei Mondiali russi. L’FBI indaga, la FIFA è sotto attacco, l’amico Sepp Blatter ha prima vinto le elezioni ma ha poi deciso di dimettersi, causa scandalo internazionale della sua federazione.

“Se qualcuno ha delle prove le presenti, abbiamo vinto in maniera corretta e ospiteremo la coppa del mondo. Qualsiasi decisione differente sarà considerata illegittima” ringhia Putin a proposito dell’inchiesta condotta dalla magistratura svizzera sull’assegnazione.

La Russia ha di fatto conquistato il diritto di ospitare la Coppa a Mosca, San Pietroburgo e dintorni ai danni dell’Inghilterra: secondo la magistratura svizzera però, con il procuratore generale elvetico Michel Lauber a capo dell’inchiesta, ci sarebbero state irregolarità dietro il sì della FIFA.

Si parla infatti di ossibile movimento di denaro sporco: “E’ un caso complesso” evidenzia lo stesso Lauber. Putin gonfia il petto: “La costruzione degli stadi sta iniziando e la FIFA è convinta di noi. Siamo pronti a portare i Mondiali in Russia nel 2018”.

Qualche settimana fa, nell’eterna lotta fredda tra Russia e USA, Putin aveva attaccato gli Stati Uniti e l’FBI per l’inchiesta sulla FIFA e l’amico Blatter: “L’indagine americana sui dirigenti della Fifa è l’ultimo evidente tentativo da parte degli Usa di estendere la propria giurisdizione su altri Paesi”.

Di certo negli ultimi anni gli scandali attorno alla FIFA si sono moltiplicati: il vaso di Pandora è stato aperto, ora non resta che attendere per conoscere la verità. Oltre l’indignazione.

 

Fonte: goal.com


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google