Sabatini: “Ci disturba moltissimo giocare di venerdì. Sia noi che il Napoli abbiamo molti nazionali”

“Quando si costruisce qualcosa lo si fa pensando sempre al meglio. Sette vittorie di fila nessuno se lo poteva aspettare, né la maniera in cui la Roma ha vinto. Siamo molto soddisfatti ma per niente appagati”. È questo il messaggio che arriva dal d.s. dei giallorossi Walter Sabatini, a pochi giorni dalla sfida contro il Napoli, ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su RadioUno.

IMPATTO GARCIA — Dietro l’inizio di stagione trionfale della Roma c’è sicuramente il tecnico, Rudi Garcia. “Lo considero un plus per la Roma, una scelta che è stata fatta a ragion veduta – commenta Sabatini – Lo conosco da molto tempo, qualche anno fa osservato il suo Le Mans, lo vedevo lavorare, l’ho seguito nel Lille ed è stata una scelta molto fortunata. Me l’aspettavo e l’auspicavo, perché tu osservi un calciatore o un allenatore e pensi che sia quello giusto e invece a volte non lo è. Garcia, invece, si è inserito splendidamente in questo ambiente, ha portato le sue idee, i suoi valori, un modo di essere, di lavorare come se fosse sempre stato qui”.

RINASCITA TOTTI— E poi c’è Totti, che nasconde alla grande i suoi 37 anni. “Francesco sta usufruendo di una condizione dell’anima fragorosa, bellissima. Si trova bene col nuovo allenatore, coi compagni e questo ha portato un clamoroso risveglio muscolare. Oggi la forza, la reattività che esprime in partita e negli allenamenti non le aveva 2-3 anni fa. È ‘vittima’ di una nuova gioventù e condannato a giocare ancora a lungo. Se continua così, può giocare anche dopo i 40 anni”.

ROMA-NAPOLI — C’è grande attesa per il match con la squadra di Rafa Benitez, anticipato a venerdì per motivi di ordine pubblico. Una decisione che “ci disturba moltissimo, sia noi che il Napoli – spiega Sabatini- Abbiamo giocatori in giro per mondo con le nazionali e li recupereremo solo all’ultimo momento”.

TIFO — Ma per quanto riguarda i possibili cori di discriminazione territoriale che potrebbe caratterizzare Roma-Napoli, dopo quanto annunciato dalle curve, il ds giallorosso si dice tranquillo. “Non sono preoccupato. Anzi, sono certo che i tifosi del Napoli stanno godendo di quello che il Napoli che sta facendo. La società ha impresso una svolta tecnica fulminea dopo l’uscita di Mazzarri, Cavani e Campagnaro, facendo scelte immediate per dare un respiro internazionale alla squadra. E i tifosi napoletani lo sentono e vorranno vivere questa sfida insieme, sportivamente. Questo vale anche per la Roma. Le società e i tifosi veri non possono scontare ricatti reiterati che vanno avanti da 25 anni, è una cosa riprovevole”.

Fonte: Gazzetta.it

 

La Redazione

L.D.M.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.