Salvatore Caiazza: “La crisi è profonda e con una squadra stanca è difficile uscirne”

Signori, il Napoli è in crisi. Una crisi profonda. Ormai vige la legge del tre in casa azzurra. Tre,  infatti, le sconfitte consecutive, tre i gol subiti in ognuna di queste partite. Non ce ne voglia  nessuno, ma questi sono numeri da retrocessione. Nel campionato di serie A attualmente sta  facendo peggio solo il Novara, che è virtualmente già in serie B, mentre il Lecce, che sembrava spacciato, ha incassato due successi di fila. Uno netto contro la Roma sabato scorso e l’altro ieri  sera in casa del Catania. Considerato che domenica i salentini ospitano proprio Lavezzi e compagni  bisogna preoccuparsi seriamente. Alla vigilia dell’incontro con l’Atalanta si era detto che si doveva  vincere a tutti i costi sperando che la Juve e la Roma battessero rispettivamente la Lazio e  l’Udinese. In questo modo il discorso Champions si sarebbe riaperto. Bianconeri e giallorossi il loro  dovere l’hanno fatto, purtroppo il Napoli è venuto meno. Anche un pari sarebbe servito a poco,  figurarsi una scoppola. Il discorso del terzo posto è rimasto invariato ma purtroppo per la squadra di De Laurentiis i capitolini di Luis Enrique li hanno scavalcati mentre Stramaccioni e i suoi vecchi li  hanno agganciati. Una serata peggiore di quella di ieri non poteva capitare. Il fatto grave è che il  Napoli non ha più le forze per lottare. Lo stesso Mazzarri ha ammesso che il gruppo è stanco. Dura  un tempo, poi molla e permette agli avversari di avere la meglio. Era successa la stessa cosa con la  Juventus e la Lazio e si è ripetuta con l’Atalanta. Gli azzurri stanno pagando le fatiche della  Champions ma in questo momento topico stagionale bisogna fare delle considerazioni obbligatorie. Valeva la pena puntare tutto sulla competizione europea pur sapendo che alla fine si sarebbe pagato  dazio in campionato? Certo, la pioggia di milioni di euro è stata bella da incassare ma il prossimo  anno il buon De Laurentiis si dovrà accontentare di pochi spiccioli che offre la l’Europa League. Se  si fossero equilibrate un po’ le cose, per come il torneo di serie A è equilibrato addirittura si poteva   pensare di vincere lo scudetto. Invece, si è fatta bella figura in Coppacampioni uscendo agli ottavi e  si stanno facendo danni nella competizione nostrana. Certo, si dirà che si è in finale di Coppa Italia  ma con le ruote così a terra ci si dovrà accontentare di vedere alzare il trofeo ad una Juventus che  con un campione come Del Piero ha messo sotto anche la Lazio del vecio Reja. Chissà, forse il 20  maggio gli azzurri saranno più freschi e potranno approfittare dello stress emotivo e fisico di una Signora che sta combattendo per il titolo di campione. Ma attualmente la finalissima dell’Olimpico  non promette nulla di buono. Chi era in tribuna d’onore ha visto un Aurelio De Laurentiis arrabbiatissimo. Avrebbe voluto perdere con tutti ma non contro Pierpaolo Marino. Martedì aveva assolto Mazzarri perché incolpevole per le sconfitte contro Juventus e Lazio. Chissà se anche  stavolta se la sentirà di esimere il suo allenatore dalle critiche. È rimasto in silenzio così come era  capitato subito dopo i ko precedenti. Chissà cosa starà pensando. Sicuramente non ad un esonero del tecnico, anche perché c’è una finale di Coppa Italia ancora da giocare…

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.