«Sarà un grande 2012», il tweet di Lavezzi dalla spiaggia

Sulle spiagge atlantiche di Punta del Este, sulla sponda uruguaiana del Rio de la Plata, a venti minuti di aereo da Buenos Aires, gli argentini delle ville immense e degli yacht enormi, si danno appuntamento fisso durante le vacanze di Natale. Lavezzi, la fidanzata Yanina e il figlioletto del Pocho stanno trascorrendo qui, in questo mondo neppure scalfito dalla crisi, le loro giornate di relax. Ezequiel ha preso una villa a poche centinaia di metri dalla clinica Cantegrill, dove Diego Maradona venne ricoverato in terapia intensiva dopo la crisi cardiaca del 2000. Su Twitter, ha raggiunto quota 100.000 followers e non tradisce mai chi ha scelto di seguire i suoi pensieri. Ed è con un tweet in castigliano che invia gli auguri ai suoi tifosi per il 2012. «Siamo giunti alla fine di un anno che posso definire positivo. Cercherò di chiuderlo nel migliore dei modi e di iniziare il nuovo ancora meglio! Spero che anche voi tifosi possiate dire lo stesso e ricaricare le batterie! Che sia un 2012 indimenticabile! Grazie per il vostro amore, saluti a tutti».
Una pioggia di retweet si è abbattuta sul suo profilo. Costringendo l’argentino ha replicare nel suo italiano garbato: «Espero che pure voi possono dire lo stesso. Voglio anche ringraziare per l’affetto che mi date tutti giorni, per un anno maraviglioso!!! Saluti».
Quando tornerà in Italia, dopo l’Epifania, lo attenderà ancora un po’ di riabilitazione. I medici confermano che, prima della fine di gennaio, il numero 22 azzurro non potrà rientrare in campo. La distrazione muscolare non va sottovalutata, anche perché se non curata a dovere il rischio è di una ricaduta. Lavezzi troverà a Castelvolturno Vargas che, secondo alcune fastidiose voci di mercato, è destinato a prendere presto il suo posto. Tutta colpa della corte spietata, iniziata già questa estate, da parte di Massimo Moratti, il patron dell’Inter. Il 25 agosto, De Laurentiis, in pieno sogno-Rossi spiegò: «Moratti quest’anno per ragioni economiche non può comprare Lavezzi». Ma alla Pinetina, dopo l’addio di Eto’o e il flop Zarate, cercano un tipo come il Pocho.
Per questo tutti seguono con attenzione il mercato di gennaio dell’Inter: Castaignos potrebbe essere ceduto in prestito a farsi le ossa, invece Zarate non sarà riscattato a giugno, quando potrebbe partire anche Milito. A quel punto dovranno arrivare un paio di rinforzi. E se Tevez, come sembra, andrà a Milano, ma sulla sponda rossonera, è evidente che anche Lavezzi finirà per tornare nel carrello dei desideri nerazzurri.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google