Scontri Confederation Cup, Maradona si schiera col popolo brasiliano

Maradona si schiera con chi soffre e protesta in Brasile: la solidarietà viene espressa sui social network e per tramite del legale del campione argentino, l’avvocato napoletano Angelo Pisani  il quale ne sottolinea la esclusiva sensibilità e forza contro i poteri forti , e del caro amico di Diego, Stefano Ceci, entrambi con lui a Dubai in queste ore per la preparazione di un libro verità .
Maradona esprime solidarietà a favore di quelli che soffrono in Brasile e di chi protesta e si sacrifica in maniera civile per le riforme e contro gli sprechi dei costi per il mondiale di calcio senza pensare alle assurde condizioni della popolazione.
Maradona prende le distanze da chi come Pelé é sempre pro FIFA e dimentica e trascura la gente del popolo. Maradona invece é sempre pronto a stare vicino ala gente per difendere i diritti di tutti e assicurare vita e decoro al popolo, stare vicino ai suoi problemi come ha sempre fatto. Diego si augura che vada tutto bene e che la gente non soffra per le speculazioni dei potenti di turno: se i brasiliani hanno bisogno di me- fa sapere- io sarò sempre al loro fianco perché già sto con loro e con le loro battaglie.

Fonte: JulieNews.it

La Redazione

G.D.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.