Scugnizzeria in the World – Beffa per il Crotone. A Terni vince la noia

Esordio nel Modena per il nuovo scugnizzo Mazzarani

Crotone che si fa raggiungere negli ultimi secondi dal Cittadella del neo acquisto Dumitru. Peccato per Ciano e Maiello, autori di una prova tutto sommato buona. Senza infamia e senza lode il nuovo scugnizzo Mazzarani, mentre Vitale prende parte al poco divertente pareggio tra la sua Ternana e il Bari.

Cittadella – Crotone 2-2 (Ciano; Maiello; Dumitru): calabresi beffati nei secondi finali,  che vanificano il doppio vantaggio costruito nel primo tempo e la buona tenuta di inizio ripresa. Il Crotone, con in campo fin da subito i due scugnizzi Ciano e Maiello (nel Cittadella il neo acquisto Dumitru non è stato ancora convocato), parte forte, concretizzando il dominio in campo già al 13’ con Eramo. La reazione del Cittadella stenta a vedersi e l’undici di Drago, grazie anche ad un centrocampo in cui, nonostante le pessime condizioni del campo, Maiello e il neo acquisto Crisetig la fanno da padrona, può andare al raddoppio. E’ proprio il prodotto del settore giovanile dell’Inter a rimediare ad un clamoroso errore del poco concreto Ciano e portare i suoi sul 2-0. Risultato che, nonostante altre occasioni dei rossoblù, rimane invariato fino al riposo. Anche nella ripresa i calabresi sembrano tenere bene il campo, almeno fino alla punizione perfetta di Schiavon, che accorcia le distanze e riapre il match. Da lì in poi il Cittadella sembra prendere più coraggio, e a nulla valgono le mosse di Drago che manda fuori un poco cinico Ciano per far posto ad un Mazzotta più adatto alla copertura. L’assedio si protrae, tra pali e occasioni sciupate, fino agli ultimi istanti, quando, dopo una clamorosa mischia Coly, al minuto 95, riesce a superare il quasi impeccabile Caglioni e a strozzare l’urlo di un Crotone che stava già assaporando il colpaccio. (Giancarlo Di Stadio)

Varese – Modena 2-0 (Mazzarani): Per la giornata 24 del campionato di Serie Bwin al “Franco Ossola” i padroni di casa del Varese, quarta forza del campioanto, hanno affrontato il Modena, settimo in classifica e reduce da due sconfitte. Nel Varese esordio sin dal primo minuto per il nuovo acquisto Ferreira Pinto, mentre peri il Modena mister Marcolin decide di tenere in panchina Mazzarani e Maiorino, arrivati negli ultimi giorni di Mercato.

Gara condizionata dal fortissimo vento, con entrambe le squadre che faticano a creare gioco. Nella prima mezz’ora di gioco sono i lombardi a fare la gara, ma senza riuscire a creare veri pericoli davanti alla porta avversaria, solo Ferreira Pinto crea qualche grattacapo a Colombi, il portiere dei canarini infatti è costretto al 34′ ad intervenire in uscita per respingere la conlcusione delll’attaccante del Varese, lanciato a rete. Al 41′ è ancora Ferreira Pinto a creare scompiglio sulla destra e crossare un pallone rasoterra, che Odiuamadi non riesce a raggiungere con il tacco, dall’altra parte Lazarevic entra in area, prova il tiro a giro, ma non trova lo specchio. Primo tempo che termina con un predominio dei padroni di casa che non riescono però a violare la rete avversaria.

Ad inizio ripresa cambio per il Varese, Bressan è costretto ad uscire per infortunio, lasciando il posto al secondo portiere Bastianoni. Seconda sostituzione forzata per Castori che nel primo tempo aveva dovuto cambiare l’infortunato Rea per Franco. Ed è proprio quest’ultimo a portare in vantaggio i suoi al 56′, risolvendo un batti e ribatti nell’area di rigore avversaria con un tiro che trafigge Colombi. Al 62′ è ancora Franco a sfiorare il raddoppio su un’azione simile a quella del vantaggio. Un minuto dopo Ferreira Pinto prova la botta dai venti metri che colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Allora Marcolin decide di cambiare qualcosa inserendo al 65′ Mazzarani al posto di Signori. Il Modena si fa vedere al 76′ con una spizzata di Zoboli su calcio d’angolo di Lazarevic, ma Bastianoni è ben posizionato e blocca. Al 77′ Felipe segna il gol che chiude il match, tiro dai venti metri che prende potenza anche grazie al vento e s’insacca alle spalle di Colombi. All’ 81′ Ebagua supera Zoboli e segna, ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo commesso dall’attaccante ai danni del difensore dei canarini. La partita termina senza ulteriori sussulti. Varese sempre padrone del campo con Ferreira Pinto protagonista di giornata.
Male un pò tutto il Modena, Piscitella unico dei suoi al di sopra della sufficienza.

Esordio senza macchia e senza gloria per Andrea Mazzarani, il centrocampista in comproprietà tra Napoli e Udinese ed in forza ai canarini, è subentrato al 20′ della ripresa, schierato al centro al fianco di Osuji in un offensivo 4-2-4. (Raffaele Di Guida)

Ternana – Bari 0-0 (Vitale): E’ la sagra della noia e dell’imprecisione quella che va in scena al Libero Liberati di Terni in occasione della ventiquattresima giornata della Serie Bwin 2012-2013. Di fronte si ritrovano, per l’appunto, la prudente Ternana e lo spaventato Bari: alla fine il risultato è giusto, 0-0 privo di emozioni. Nota dolce della giornata, per gli appassionati di sport, è la prestazione di Lamanna, portiere pugliese, che, da solo, riesce ad arginare gli uomini di Toscano, orfani del deludente Dumitru in prestito al Cittadella, nei primi 10′ del secondo tempo: unico periodo quantomeno gradevole del match (in realtà i rossoverdi hanno un’occasione anche nel primo tempo, con Botta che colpisce un palo dopo un tiro non irresistibile ma ugualmente insidioso dal limite), Alfageme e Ceravolo  ancora si mangiano le mani. Ancora buona la prestazione dell’azzurro Vitale, leader del team umbro e fulcro del gioco dei suoi: la stragrande maggioranza dei palloni giocati dai ragazzi di Toscano passa per la fascia sinistra del campo. Per un Dumitru che non riesce ad esprimersi, ecco un prodotto partenopeo che sta riuscendo a dimostrare di essere un calciatore di buon affidamento: in A non ha mai convinto a pieno, ma in B sta dimostrando di avere i numeri per meritare un’altra chance, magari in una compagine non da vertice. (Mirko Panico)

Servizi a cura di Giancarlo Di Stadio

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.