Seattle chiama Kensbock il talento del Carpisa

Seattle chiama Kensbock il talento del Carpisa

Il Napoli del calcio femminile va in America. Dopo il Giappone, con l’arrivo della Yamamoto, ecco gli Stati Uniti, ma questa volta per il mercato in uscita. La proposta è arrivata improvvisa e lusinghiera: l’A.C. Seattle America vuole in prestito la giocatrice del Carpisa Yamamay Caterina Kensbock. Non inganni il cognome della talentuosa centrocampista: la Kensbock è italianissima, nata e cresciuta a Salerno e ora napoletana doc. La Kensbock, secondo i piani del Seattle dovrebbe giocare la Women Premier Soccer League, il campionato statunitense di calcio femminile, che si disputa in due mesi, giugno e luglio.
L’obiettivo è valorizzare il calcio europeo e in particolare quello made in Italy, hanno spiegato i dirigenti americani, e creare occasioni di scambio culturale. Il campionato americano sarà un’occasione unica di confronto per la calciatrice partenopea, che si potrà calare in una realtà molto diversa e giocare un calcio più evoluto di quello italiano in campo femminile. Non solo, Seattle resta aperto alla possibilità, dal prossimo settembre, di prestare giocatrici americane per la serie A italiana. Una joint venture che potrebbe continuare con l’arrivo nel prossimo autunno del club americano a Napoli, per disputare il Trofeo Città di Napoli che l’anno scorso ha visto protagonista al Collana il Paris Saint Germain.
La Kensbock dovrebbe partire per gli Usa a inizio giugno ospite delle strutture della società sulla costa pacifica, grazie all’intermediazione dell’agente Giuseppe Pezzano, presidente della OSA Soccer Consulting, società che gestisce, tra gli altri, anche l’ex bomber del Bologna, Marco Di Vaio, che da pochi mesi è impegnato con la maglia del Montreal Impact, in Canada.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google