Senaldi, dir. Libero: “Un conto è la violenza e un conto sono i cori. ‘Vesuvio lavali col fuoco’ si è sempre detto”

Il direttore di Libero ha parlato dei cori beceri e della violenza nel calcio ai microfoni di Radio CRC

Il direttore di Libero, Pietro Senaldi, è stato intercettato dai microfoni di Radio CRC, nel corso della trasmissione Un Calcio Alla Radio, per parlare dei cori beceri e della violenza nel mondo del calcio: “Il problema è che secondo me ci sono varie cose da dire: un conto è la violenza e un conto sono i cori. Io non vado allo stadio da decenni e i cori ci sono sempre stati e le partite si sono sempre giocate. Il calcio, come dimostra la partita di Supercoppa, deve uscire dalle proprie ipocrisie. Si è anche giocato con i morti in campo dell’Heysel. ‘Vesuvio lavali col fuoco’ si è sempre detto e fermando le partite si mette in campo il destino del campionato in mano ai tifosi. In Inghilterra hanno usato il pugno duro, li hanno identificati e arrestati, addirittura hanno le carceri dentro lo stadio. Io credo che non stia al calcio educare gli esseri umani. Se uno non può dire arbitro cornuto allo stadio, va a casa e strangola la moglie (ride, ndr). Scherzi a parte, credo che in tal caso diventeremmo una società proibizionista“.

 

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.