Serie A, i Temi della 33a giornata

Ultime partite della stagione, con un calcioscommesse incombente che potrebbe ribaltare i giudizi del campo. Un Scudetto conteso da Juve e Mila, la Champions più che mai incerta e la lotta salvezza, con una bagarre che vede 9 squadre lottare per evitare quel terzultimo posto, sinonimo di Serie B.

Milan – Genoa: un dominio disarmante dei rossoneri, imbattuti addirittura dal lontano 1958, quando un corsaro grifone si impose per 5-1. Poi solo Milan, e qualche segno x, per un bilancio totale di 28 vittorie, 12 pareggi e 4 sconfitte. Buone premesse per un Milan necessariamente obbligato a vincere.

Udinese – Inter: la vittoria della scorsa stagione interruppe un digiuno dei friulani che perdurava dal 2003. Una gioia che il Friuli ha potuto assaporare poche volte rispetto ad un Inter corsara. 15 infatti i successi dell’Inter, 13 i pareggi e 10 le vittorie dei padroni di casa.

Novara – Lazio: sono solo 12 i precedenti su cui basarci, con 2 vittorie della Lazio, 5 successi del Novara e 5 pareggi. I biancocelesti avranno comunque necessità di fare punti, di vincere, per agguantare una Champions League mai come quest’anno  veramente a portata di mano.

Atalanta – Chievo: 3 vittorie per parte, con un Chievo che però ha ancora una striscia aperta di 2 successi. Clivensi che quindi, seppur relativamente tranquilli, daranno del filo da torcere ai bargamaschi, ansiosi, dal canto loro di ottenere gli ultimi punti per la salvezza.

Cesena – Juve: vedendo la classifica, gli obiettivi da centrare, i valori in campo, la potenza economica e i precedenti (1 sola vittorie romagnola nel 1989, 6 pareggi e 4 successi bianconeri) sembrerebbe che la partita sarà a senso unico. Voi vedere invece che …

Lecce – Napoli: un Lecce lanciatissimo ospita un Napoli alle corde, forse con la mente già a Roma, al 20 Maggio. Oltre a ciò parlano negativamente per i partenopei anche i precedenti. Solo nel ’94 infatti gli azzurri riuscirono a centrare un successo in Salento. Poi solo Lecce, e qualche pareggio ( 3 successi e 5 pareggi).

Palermo – Parma: traballanti squadre, con organici di livello, ma ancora con patemi di classifica legati alla salvezza. Eccole Palermo e Parma. Per il momento sono comunque i siciliani ad essere in vantaggio nei precedenti. A parte il rocambolesco 3-4 del 2007, i rosanero non hanno mai perso tra le mura amiche, collezionando 3 vittorie e 2 pareggi.

Siena – Bologna: salvarsi in fretta, con un ultimo sforzo. Ecco il compito di Siena e Bologna. Altri anni i punti messi in cascina dai due team (39 e 40) sarebbero abbondantemente bastati. Oggi invece, con il Lecce che continua a vincere e ad alzare l’asticella salvezza, ad entrambe servono i tre punti. Cosa non facile, visto che, a parte una vittoria dei padroni di casa (l’anno scorso), sono usciti solo pareggi (3).

Roma – Fiorentina: 73 precedenti, in cui la Roma ha vinto ben 33 volte, posando i 3 punti solo in 13 occasioni, di cui l’ultima addirittura nel ‘91. Il pareggio invece latita dal 2006, quando uscì per la 27° e ultima volta, sperando per entrambe che rimanga tale.

Cagliari – Catania: con un Catania in flessione e un Cagliari affamato di punti e di riscatto, l’esito dovrebbe essere prevedibile. Lo dicono anche i precedenti, che hanno visto gioire i siciliani solo una volta, nel 2006. Per il resto solo vittorie sarde e pareggi, rispettivamente 4 e 3.

Servizio a cura di Giancarlo Di Stadio

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.