Cerca
Close this search box.

Serie A, i Temi della 34a giornata

Ancora scossi dalla morte di Morosini i protagonisti della Serie A cercano di andare avanti. The show must go on si dice, ma avremmo di certo preferito che il recupero della giornata saltata per il tragico evento non fosse stato accompagnato da queste eccessive e fuori luogo polemiche.

Chievo – Udinese: nel segno del 3. Sono 3 infatti le vittorie per parte, così come i pareggi. E mettiamoci pure che la sfida non si è mai conclusa con più di 3 gol, o che i friulani devono centrare i 3 punti per mantenere vive le speranze di 3° posto. Vabbè, direi che è meglio fermarci qui.

Parma – Cagliari: appaiate a 38 punti, entrambe le squadre cercano di staccare il biglietto per la salvezza. Una vittoria oggi potrebbe facilitare ulteriormente le cose. Parma comunque favorito, in virtù dei suoi 10 successi, 3 invece i pareggi. Il Cagliari però dal canto suo può vantare 2 successi, tra l’altro nelle ultime 2 stagioni.

Napoli – Novara: l’ultimo precedente risale al ’55, quando il Novara espugnò Napoli con uno 0-2, che bissò il successo dell’anno precedente. Prima c’erano state altre 2 vittorie dei piemontesi (per un totale di 4), mentre il Napoli ne aveva collezionate ben 6. Il pari resta comunque un inedito.

Catania – Atalanta: relativamente tranquille entrambe. Un punto potrebbe bastare, ed accontentare tutti, in vista di quella che senza dubbio sarebbe una salvezza meritata. I precedenti comunque sorridono ai padroni di casa. Il Catania infatti ha vinto la bellezza di 6 volte e pareggiato 4. Bergamaschi invece fermi a 1 successo, risalente al 2007

Fiorentina – Inter: gli inaspettati patemi salvezza dei viola cozzano con quelli che potrebbero essere le ultime speranze Champions dell’Inter. Una gara tosta, in cui nessuna delle due potrà concedere favori. Per il momento, nei precedenti, in vantaggio il segno X con 36 uscite. Per il resto avanti la Fiorentina con 25 successi (vittorie che manca però dal 2006), mentre l’Inter ne ha collezionati 17.

Cesena – Palermo: un solo precedente, l’anno scorso. Finì 2-1 per il Palermo. Adesso si affrontano due squadre per certi versi accomunate dalla delusione per come è andato questo campionato. Un Cesena con la testa già in B e un Palermo che non vede l’ora di concludere il campionato, magari mettendo in cascina qualche altro punticino in vista di una deludente salvezza tranquilla.

Milan – Bologna: la lotta Scudetto si fa sempre più intensa e decisa. E se da Torino fanno trasparire una certa sicurezza, il Milan non può far altro che rispondere, contando tra l’altro su precedenti favorevolissimi. 36 infatti i successi rossoneri, mal bilanciati dai 12 bolognesi. 17 i pareggi, l’ultimo nel 2001.

Genoa – Siena: sono 3 i precedenti tra Genoa e Siena. Per ora è in vantaggio il Genoa con 2 vittorie, centrate nelle ultime 2 stagioni. Il Siena invece ha vinto solo nel primo confronto, infliggendo al Grifone un pesante 1-3 .

Lazio – Lecce: con il Calcioscommesse che comincia a pesare e che potrebbe rivoluzionare la classifica non solo di entrambe, Lazio e Lecce cercano di conquistare sul campo i rispettivi obiettivi. Champions e salvezza, che passeranno necessariamente dalla capacità di ottenere 3 punti oggi. I salentini per adesso possono vantare una sola vittoria, ottenuta l’anno scorso. Prima c’erano stati invece 9 successi della Lazio e 3 pareggi.

Juventus – Roma: Conte sa che perdere tutto sul filo del traguardo sarebbe una disgrazia peggiore delle annate disastrose degli ultimi anni. Per questo la concentrazione è alta dalle parti di Torino. Ma attenzione, un’imprevedibile Roma è pronta a fare lo sgambetto, quanto meno te lo aspetti. I precedenti sono comunque saldamente in mano ai bianconeri con 49 vittorie. 21 i pareggi, solo 8 i successi della Roma.

Servizio a cura di Giancarlo Di Stadio

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.