Serie B, Avellino-Cagliari 1-2: “lupi” k.o. dopo sette risultati utili consecutivi. Mezz’ora di sacrificio per Insigne

Per il trequartista di proprietà del Napoli tanto lavoro dietro la linea della palla in un Avellino messo bene in campo nonostante l'uomo in meno

Il Cagliari espugna il Partenio nell’anticipo della 24esima giornata di Serie B battendo per 2-1 un buon Avellino. Sardi momentaneamente in testa in attesa di Crotone-Perugia di domani pomeriggio. Parte forte l’Avellino che trova subito il vantaggio con Mokulu al 4′ con un tap-in sotto porta, dopo un palo preso da Castaldo con un bel colpo di testa.Il vantaggio irpino dura però poco. All’11 grande azione del Cagliari con Joao Pedro che serve alla perfezione un bel taglio di Munari che firma l’1-1. Al 24′ l’Avellino resta in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Sbaffo. Al 35′ Sau va vicinissimo al gol del 1-2 colpendo il palo dall’interno dell’area di rigore, ma nonostante l’inferiorità numerica l’Avellino non rinuncia a giocare restando in partita. Al 39′ Bastien sfiora il vantaggio per i “lupi” mettendo i brividi alla retroguardia sarda. Nella ripresa Joao Pedro e Farias salgono in cattedra provando a far male i padroni di casa, ma nel complesso l’Avellino regge l’urto. Al 65′ inizia la partita di Roberto Insigne, che va a sostituire Bastien sulla trequarti posizionandosi alle spalle di Castaldo. Con il passare dei minuti, il Cagliari guadagna campo approfittando dell’uomo in più. Sempre dalla zona sinistra del campo Farias fa quel che vuole, e da una sua accelerazione nasce il gol del vantaggio cagliaritano firmato da Cerri al 78′ che sfiora anche la doppietta pochi minuti dopo. Nel finale arrembaggio dell’Avellino che continua a crederci fino alla fine, ma dopo sette risultati utili consecutivi arriva il k.o. per gli uomini di Tesser.

Mezz’ora di sacrificio Roberto Insigne. Per il trequartista di proprietà del Napoli tanto lavoro dietro la linea della palla. Contribuisce a mantenere l’equilibrio in un Avellino messo bene in campo nonostante l’uomo in meno, anche se sbaglia qualche appoggio in fase di transizione che avrebbero potuto lanciare gli irpini in contropiede.

Rosario Vitiello

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.