Shock a Maiori, il procuratore Palazzi aggredito da alcuni juventini

Vacanze agitate sulla costiera amalfitana per Stefano Palazzi, procuratore della Federcalcio. Secondo la cronaca del sito agropolilive.com,  l’uomo che ha deferito anche Conte, Bonuci e Pepe alla Disciplinare (i processi scattano dopodomani, primo agosto), ha dovuto fare i conti con l’ira di alcuni tifosi juventini, incrociati a Maiori, dove Palazzi ha la sua residenza estiva.

Scrive agropolilive.com: “Mentre si intratteneva con alcuni suoi amici davanti ad un bar, questi gli chiedevano la posizione di Conte allenatore della Juventus, riguardo la situazione di Scommessopoli e lui, riferiscono, con aria spiritosa e ironica avrebbe detto: non meno di sei mesi”. Secondo agropolilive.com, la battuta è stata seguita da una grossa risata.

Prosegue la cronaca del sito campano: “Lì vicino c’erano alcuni tifosi della Juventus di Salerno i quali avrebbero sentito tutto e hanno cominciato ad insultare. Palazzi è stato preso di mira verbalmente con frasi ingiuriose riguardanti soprattutto i suoi rapporti con Moratti e con la Telecom. Quando dalle parole si stava passando alle mani, il procuratore della giustizia sportiva italiana si è rifugiato nel bar ed è stato protetto dai suoi amici.

Dopo di che sono arrivate le forze dell’ordine e i tifosi juventini hanno continuato a gridargli contro,sono aumentati di minuto in minuto. Quando poi l’uomo ha potuto tornare a casa scortato dagli agenti di polizia, i tifosi della Juventus si sono portati sotto la sua abitazione e la contestazione è proseguita li per un paio di ore. Sta di fatto che  la gente juventina sta ora cominciando a reagire contro quelle che vengono ritenute ingiustizie e l’episodio capitato a Palazzi ne è una dimostrazione. Non appare escluso che altre forme di protesta possano essere intraprese dai tifosi bianconeri”.

Fonte: calciomercato.com

La Redazione

G.D.S.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.