Stefano Castagna (ag. Uvini): “Ecco perché Bruno è rimasto”

Restare al Napoli è stata la soluzione migliore”. Così Stefano Castagna, agente del difensore del Napoli Bruno Uvini, chiarisce alla redazione di TMW la scelta di lasciare il brasiliano alla corte di Mazzarri, dopo aver valutato la possibilità di girarlo in prestito in un altro club, dopo che la società di De Laurentiis lo aveva prelevato dal San Paolo negli ultimi giorni del mercato. “Quella del prestito era una possibilità concreta e le richieste erano davvero tante dall’Italia e dall’estero, ma abbiamo optato con la società di lasciarlo al Napoli almeno fino a gennaio”.

I motivi della scelta “Bruno, avendo giocato le Olimpiadi con il Brasile, non ha effettuato una preparazione ottimale e si poteva correre il rischio di mandarlo allo sbaraglio dandolo in prestito. Il Napoli ha voluto invece tutelare l’investimento fatto, facendo fare al ragazzo una preparazione adeguata ed aiutandolo nell’inserimento in un nuovo campionato. In questi mesi, così, potrà ritrovare la giusta forma ed imparare la lingua, poi magari a gennaio si potrà pensare di mandarlo in prestito. Allenarsi con dei grandi campioni in questi mesi lo aiuterà a migliorare ulteriomente, magari lo si potrebbe vedere anche in Europa League, considerando che è stato inserito nella lista per l’Europa di Mazzarri. Primavera? Potrebbe giocare qualche gara, ma solo per ritrovare il ritmo partita”.

Caratteristiche “Sicuramente nella difesa a tre di Mazzarri può occupare il ruolo di centrale, o quello di marcatore sul centro destra. Ha giocato anche a sinistra in passato, ma come laterale di una difesa a quattro”.

Esperienza al Tottenham “Agli Spurs era arrivato grazie all’ammirazione dell’allora tecnico Harry Redknapp, che aveva chiesto alla società il suo arrivo nel gennaio scorso. Poi l’allenatore questa estate ha lasciato il Tottenham ed il ragazzo non è stato riscattato, tornando così al San Paolo”.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.