Sul nuovo Napoli che prende forma pesa l’incognita del dopo-Cavani

C’è l’ottimismo della volontà ed il pessimismo della ragione, c’è la fiducia ad oltranza e la sfiducia a pelle: fatevi un viaggio (virtuale) per cogliere le sensazioni (reali) e vi accorgerete che esistono riflessioni ad oltranza intorno alle quali si manifesta una preoccupazione massiccia. Il ritiro è cominciato, Rafael Benitez s’è preso la scena e se la tiene stretta – con la simpatia immediata guadagnata dai tifosi – ma ciò ch’emerge è il senso di disagio, perché Cavani sta per partire e c’è ancora il vuoto là davanti. Un tour nella rete aiuta a comprendere ciò che i tifosi esprimono in questi giorni in cui il pallone è soprattutto bla-bla-bla ed una passeggiata nei forum del nostro sito ma anche in quelli partenopei particolarmente cliccati dai sostenitori azzurri, testimonia l’attesa.

SENZA MATADOR – E allora, chi si prende la briga di andare all’attacco, è Ruben-carro, che lo scrive a chiare lettere e non fa mistero della delusione, evidentemente datata luglio 2012: perché in quella frase secca c’è tanto rimpianto d’un tandem meraviglioso sgretolato dinnanzi alle umanissime esigenze di un bilancio che resta comunque florido, anche per le capacità mostrate dalla società. Ma…..ma ora è arrivato il momento di accontentare quelli come Ruben-carro che spiega dettagliatamente: «Stiamo ancora aspettando che spenda i soldi per Lavezzi…Figuriamoci quando spenderà quelli per Cavani (che non ha ancora ufficialmente ceduto, ndr) …Ci vorranno dieci anni» .

CON DZEKO –  Però c’è anche chi poi non ha assolutamente chiuso la porta al futuro, al superbomber e sa che una società che sta per incassare sessantadue milioni di euro sarà in grado, se lo vorrà, di riuscire a convincere un bomber di prima fascia, un top player che sia in grado di sostituire Cavani e comunque di spedire un messaggio di incoraggiamento attraverso la sua presenza autorevole. Per Napoli-big il mercato è lungo e conduce dritto a Manchester, però all’Etihad, perché per dimenticare l’addio ormai sicuro di Cavani si può sempre: «Offrire a Dzeko i soldi che non sono bastati per convincere Mario Gomez. E quindi io penso che Dzeko, quando il City avrà acquistato gli attaccanti che vuole, verrà messo sul mercato e il Napoli potrà farcela» .

INTERROGATIVO –  I ragazzi, ma anche i grandi, sono dinnanzi al video, chattano, discutono, si scambiano opinioni personali, dicono la loro, offrono suggerimenti, consumano i pomeriggi sperando che qualcosa accada dal mercato e che atterri stavolta il centravanti vero. O che magari si intervenga altrove. Turi ha una visione ampia del campo, sa che tanto è perduto ma non ancora tutto: «Perché alcune grandi squadre si sono già presi i bomber con cui andare sul sicuro, però ci sono ancora centrocampisti e difensori di spessore sui quali si può investire per irrobustire il Napoli» .

CONTROTWEET –  La prima giornata di ritiro, a Dimaro, è andata: il presidente è arrivato in elicottero e contemporaneamente o quasi si è presentato a lui anche il mondo virtuale attraverso propri cinguettii, manco il tempo di diffondere un lancio di agenzia con le prime dichiarazioni del numero uno del calcio ( «tutta questa gente rappresenta l’effetto-Napoli, una stella che brilla» ) che Flake è intervenuto di suo: «Una stella cadente ». Pensieri sparsi aspettando una stella che aiuti a superare lo choc per l’addio di Cavani.

Fonte: Il Corriere dello Sport

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.