Szczesny a Sky: “Schick mi ha tirato addosso, non è stato un grande intervento. Scudetto? E’ una lotta a quattro”

Szczesny a Sky: “Schick mi ha tirato addosso, non è stato un grande intervento. Scudetto? E’ una lotta a quattro”

Reduce da una grande prestazione contro la Roma il portiere della Juventus Wojciech Szczesny ha parlato così ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole:

“Il salvataggio all’ultimo secondo su Schick contro la Roma? Ho provato a chiudere l’angolo e lui mi ha tirato addosso. I miei compagni? Erano contenti, anche perché il mister poi ci ha dato due giorni liberi. Buffon? Lui è un grande uomo e un grande campione, quando gioco io lui mi aiuta con tutta la sua esperienza, quando gioca lui io cerci di aiutarlo come secondo. L’ho visto sempre dall’esterno come il portiere più forte del mondo, ora so che è anche un grande uomo. Se in Inghilterra si sono pentiti della mia partenza? Non lo so, io penso di aver fatto la scelta giusta. E poi l’Arsenal ha un grande portiere come Cech. Come mi vedo tra 10 anni? Un po’ più vecchio, sicuramente, ma spero di giocare ancora. Mi immagino a lungo alla Juve, mi piace la stabilità nella vita, non sono uno a cui piace cambiare squadre.

Napoli e Juve per lo scudetto? Anche Roma e Inter stanno facendo un grande campionato. Queste quattro hanno la qualità per lottare. Nel 2018 campionato o Champions? Non saprei, sarebbe bello vincere qualcosa di importante. Tra gli obiettivi ci sono tutti e due, vediamo che succede”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google