Tegola Lazio – Niente Napoli per Klose

Oltre al tedesco mancherà pure Kozak

Dopo Dias, Reja perde anche Klose. La Lazio si presenterà mutilata al San Paolo. Fuori causa due dei tre fuoriclasse che formano la spina dorsale della squadra biancoceleste. Meno male che Hernanes, il trequartista, è tornato dalla trasferta in Qatar caricato dal primo gol realizzato in carriera con la maglia del Brasile. Ma si tratta di vera emergenza, senza trascurare l’assenza prolungata di Stefano Mauri, un altro dei giocatori chiave di Reja, fermo dalla prima giornata di campionato. Per il tecnico friulano non è il modo migliore per andare a sfidare Mazzarri, nella sua vecchia casa. Forte del primo posto in classifica, avrebbe preferito giocarsela quasi al completo e soprattutto con Miro Klose, fenomenale martedì sera ad Amburgo nell’amichevole tra Germania e Olanda: un gol a Stekelenburg, già fulminato nel derby con la Roma, e due assist per Muller e Ozil.

ESAMI – Per la prima volta Miro Klose sarà costretto a marcare visita in campionato. Le preoccupazioni emerse due giorni fa erano fondatissime. Lo ha fatto fuori un intervento rude del milanista Van Bommel al ventesimo della ripresa. Cinque minuti dopo, a venti dalla fine, il centravanti della Lazio ha chiesto il cambio al ct Loew, che altrimenti non lo avrebbe sostituito (Gomez aveva giocato 90 minuti con l’Ucraina). Un retroscena svelato dalla tv tedesca. Si era ipotizzato un problema muscolare, in realtà si trattava di una fortissima contusione alla tibia della gamba destra. Il dolore provocato dall’ematoma ieri era aumentato, Klose s’è dovuto fermare. Le telecamere di Sky lo hanno immortalato appena uscito dagli spogliatoi con l’accappatoio per raggiungere la piscina di Formello. Lungo il polpaccio, un bel cerotto. Era in compagnia di Andrè Dias e di Adriano Bianchini, il preparatore atletico che si dedica al recupero degli infortunati. Oggi Miro verrà sottoposto agli accertamenti clinici alla Paideia. Era convinto di recuperare, non ce l’ha fatta. Lo staff medico della Lazio l’ha bloccato e ieri ha comunicato che non potrà giocare al San Paolo. Non solo, perché è da considerare in dubbio anche per la partita con la Juve, che si presenterà sabato prossimo all’Olimpico. In attesa degli esami clinici, che dovranno scongiurare la presenza di lesioni, Klose resterà a riposo assoluto cinque giorni. Prima di mercoledì è difficile che possa tornare ad allenarsi. Tutto dipenderà dai tempi di assorbimento dell’ematoma.

KOZAK – Emergenza assoluta per la Lazio perché Reja, che ha già perso Dias, non sa se potrà contare su Biava a pieno regime. E ieri ha perso anche altre due alternative. S’è fermato Libor Kozak per guai muscolari non ben precisati. Il centravanti ceco sarebbe andato in panchina, dove troverà posto Rocchi, che ha smaltito l’attacco influenzale. Alla Paideia si presenterà anche Albano Bizzarri. Il portiere argentino ha subìto nei giorni scorsi una contusione alla mano: non potrà essere convocato per la trasferta di Napoli. Al San Paolo, come vice Marchetti, Reja porterà Juan Pablo Carrizo.  

La Redazione  

A.S.  

Fonte: Corriere dello Sport

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.