Terrore in Bosnia: tre arbitri rischiano la vita dopo una partita

Terrore in Bosnia: tre arbitri rischiano la vita dopo una partita

Assistere ad una partita di calcio dovrebbe essere un momento di divertimento e svago e non un’occasione per scatenare la propria aggressività. In Bosnia nell’ultimo turno di campionato, si è giocato il derby tra Siroki eSarajevo, match conclusosi sul risultato di 2-2, ma che ha lasciato diverse perplessità per alcune decisioni prese dalla terna arbitrale. Al termine della gara, l’arbitro Ognjen Valjić con i suoi assistenti Dragran Petrović e Sreten Udovičić, si trovavano in un auto a circa 3-4 chilometri di distanza dallo stadio, quando sono stati attaccati violentemente da un gruppo di tifosi. Il direttore di gara Valjić ha raccontato quei momenti di terrore: “Hanno tentato di ucciderci a tutti gli effetti. Io tremavo e avevo le lacrime agli occhi per la paura…”.

Fonte: ItaSportPress

 


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Tufano>
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google