Ticket One, il responsabile: “Esauriti i biglietti per Arsenal-Napoli, pericolo secundary-ticketing scongiurato”

"I sistemi informatici non sono andati in tilt"

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione  in onda su Radio CRC, è intervenuto Amedeo Bardelli, Resp. Sett. Sport Ticket-One: “I sistemi informatici non sono andati in tilt. Ticket-One ha cambiato molte cose nel suo processo di acquisto, negli ultimi due anni. Una delle nuove funzionalità riguarda la coda. All’inizio della coda 1300 utenti si sono messi in coda avendo il timing per acquistare i biglietti. Il settore ospite di Londra non è ampio ma il pubblico li ha acquistati velocemente senza nessun problema. il sistema relativo alle code analizza e individua se vi sono degli indirizzi Ip sospetti e li blocca. Ieri abbiamo bloccato 110 indirizzi sospetti. Il pericolo del secondary-ticketing è scongiurato. Non ci sono più biglietti per la partita di andata di Europa League, Arsenal-Napoli. Se ci sono agenzie che reperiscono biglietti per altri settori, e l’Arsenal le ha, non lo so ma per il settore ospiti sono terminati. Poi, non sappiamo chi ha acquistato il biglietto cosa ne farà. Voglio sottolineare una cosa: il web monitora tutto e non esiste la possibilità di imbrogli. E’ il sistema attuale più democratico”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.