Tmw – Napoli al primo bivio della stagione: bisogna sfatare il tabù preliminari

Tmw – Napoli al primo bivio della stagione: bisogna sfatare il tabù preliminari

Il bivio della stagione alla prima gara ufficiale. E’ questo l’impatto del Napoli con l’andata del preliminare di Champions, in programma questa sera al San Paolo alla presenza di ben 50-55mila spettatori. La squadra di Sarri deve guadagnarsi l’accesso alla fase a gironi, provando a relegare in Europa League il Nizza, avversario di caratura inferiore ma comunque il più forte del gruppo delle non teste di serie nel sorteggio che – come sottolineato da Sarri in conferenza – ancora una volta non ha di certo facilitato il compito dei partenopei.

I francesi sono più avanti fisicamente avendo già disputato quattro gare ufficiali, le prime due eliminando l’Ajax (finalista d’Europa League) al terzo turno preliminare e due di campionato, ma raccogliendo zero punti e mostrando di essere in pieno work in progress per le tante cessioni, gli infortuni e l’arrivo tardivo di Sneijder. Di questo ha parlato diffusamente Sarri, individuando nel ritmo e nella brillantezza gli ostacoli maggiori per gli azzurri: “Giochiamo contro squadra che ha già quattro gare ufficiali e questo per loro è un vantaggio. Sarà importante essere pronti mentalmente – ha detto il tecnico a Premium -, ma non sarà semplice ritrovarsi in pochi giorni da un’amichevole ad una gara decisiva per la Champions. Questa però è la data e dobbiamo cercare di sfatare il tabù preliminari”.

Eppure per arrivare al meglio all’appuntamento il Napoli ha cambiato molto della sua estate. Ben otto amichevoli, aumentando man mano la caratura dell’avversario, ma Sarri in conferenza non è parso del tutto soddisfatto: “I numeri che abbiamo sono superiori a quelli dell’anno scorso a questo punto, ma sono influenzati dalle temperature. Loro hanno avuto impegni ufficiali, noi test, alcuni senza ritmo perchè a Monaco ad esempio c’erano 37 gradi. Se le squadre italiane fanno fatica ai preliminari – ha proseguito Sarri in conferenza – è proprio perché è un momento delicato della preparazione”. Il tecnico azzurro ha poi anche alzato l’attenzione sul valore dell’avversario: “Inoltre il sorteggio ci ha dato un rivale forte, il Nizza ha eliminato l’Ajax che due mesi fa ha fatto la finale d’Europa League. Si parlò di gara difficile per la Juve col Lione, ma il Nizza ha fatto molto meglio di loro in Ligue1”. Considerazioni, quelle di Sarri, ovviamente finalizzate ad alzare l’attenzione: “Nella nostra testa abbiamo solo il passaggio del turno, rappresentiamo una città che merita la Champions e vogliamo portarla lì”.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google