TMW – Napoli, Sarri prepara il tour de Force: dieci match entro la fine del 2017

TMW – Napoli, Sarri prepara il tour de Force: dieci match entro la fine del 2017

Si riparte. Domani pomeriggio riapre il centro tecnico di Castelvolturno e Maurizio Sarri, rispetto alla scorsa settimana, potrà contare su un gruppo più ampio di giocatori con i primi rientri dalle nazionali. Soprattutto la prima settimana è stata utile al tecnico per lavorare sul piano atletico con chi è rimasto in città, a partire da Mario Rui che sarà chiamato ad essere titolare con continuità almeno fino al mercato di gennaio che porterà un’alternativa, ma anche su Adam Ounas – provato pure da falso nove – che prosegue il suo apprendistato e sarà pure lui un giocatore chiave per dare un minimo di respiro al tridente nel prossimo tour de force.

Sarri non ha potuto naturalmente lavorare atleticamente con gran parte dei titolari come avrebbe voluto, ma comunque la squadra spremuta col Chievo a fine del ciclo di gare durissimo di ottobre dovrebbe essere solo un ricordo. Dei titolari impegnati in nazionale solo Koulibaly ha giocato 90′, ma col suo Senegal già qualificato non dovrebbe scendere in campo nella seconda gara. Per il resto meno di un’ora per Hamsik in amichevole (anche lui dovrebbe essere preservato nella seconda sfida) mentre Mertens ha giocato 45′ e Callejon dovrebbe avere spazio solo nella seconda amichevole di domani. E con l’Italia di Ventura a sorpresa Insigne finora ha avuto un quarto d’ora a disposizione e questa sera dovrebbe toccare a Jorginho.

Una situazione che può soddisfare Sarri che – con la rosa non certo lunghissima dopo gli infortuni a Milik e Ghoulam – dovrà preparare un tour de force praticamente fino a gennaio, quando inizierà la sosta invernale, provando ad attingere maggiormente anche dalla panchina. 10 match in 42 giorni, fermandoci a Crotone-Napoli del 29 dicembre. Di queste dieci gare ben sei saranno al San Paolo che dovrà essere alleato degli azzurri a partire dalla sfida al Milan, ma anche in quella di tre giorni dopo con lo Shakhtar in cui il Napoli si gioca la chance di restare vivo nel girone di Champions. Poi si proseguirà con la trasferta storicamente complicata di Udine: questa la prima parte del ciclo di gare prima del big-match con la Juventus di inizio dicembre.

 

Fonte: Tmw

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google