Tremila fedelissimi azzurri a Verona e il Bentegodi diventa un piccolo S. Paolo

Uno spettro da esorcizzare, anche se a questo giro non c’è nulla di decisivo. Difficile che la scottatura presa lo scorso marzo lasciasse tracce, benché si trattava di una prospettiva tricolore sfumata definitivamente. Il nuovo eroe del popolo partenopeo, Gonzalo Higuain, sospinge la missione di portare via dal Bentegodi tre punti da allungo in classifica. Ed il Napoli può volare anche sulle ali del bomber argentino. Era ora che arrivasse una gioia nella tana del Chievo. Così la prima trasferta dell’era Benitez diventa subito intrisa di significati. Non si va per il sottile, nemmeno il seguito degli azzurri vuole essere da meno.

FESTA COMPLETA – Due ore prima del fischio d’inizio, nello stadio veronese l’affluenza comincia a crescere. E tutto fila tranquillo, anche perché il bollino rosso quando il Napoli arriva a Verona appartiene tradizionalmente alla partita contro l’Hellas. Ma stavolta preoccupavano soltanto i precedenti quanto mai negativi da queste parti. Chissà se i presenti, in ossequio alla natura prettamente scaramantica, avranno evitato di occupare le zone dello stadio già visitate nelle sciagurate partite in casa dei gialloblu. In Curva Nord se ne accomodano tremila, col privilegio di vedersi da vicino la sassata di Hamsik ed il nuovo vantaggio a firma Callejon. Basi gettate per il blitz, prima di fare i conti con Paloschi. Hamsik che scarica il destro al volo nella porta di Puggioni scatena anche l’esultanza del circa migliaio di tifosi azzurri sparpagliati nel resto dello stadio. Indicazioni confermate, circa l’esodo in Veneto della gente di Napoli. Più di metà rispetto ai presenti complessivi nella calda serata al Bentegodi. Quando finalmente la mette dentro il Pipita sono di nuovo i “curvaioli” ad esplodere. Altra goleada, la festa è completa.

Fonte: Il Corriere dello Sport

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.