Turris, derby playoff con la Casertana ma si pensa al futuro

Turris, derby playoff con la Casertana ma si pensa al futuro

Più che dalla prospettiva di agguantare la seconda finale della stagione dopo quella vittoriosa di Coppa Italia, i tifosi della Turris sono attratti dall’idea di vedere nascere una formazione in grado di vincere il prossimo anno in serie D. Le ormai note intenzioni del presidente Mario Moxedano di rinunciare a qualsiasi ipotesi di ripescaggio hanno fatto passare in secondo piano la semifinale playoff di oggi contro la Casertana, in programma sul neutro di Sora a porte chiuse. Anche la decisione di vietare l’accesso ai tifosi per motivi di ordine pubblico ha spento gli ultimi entusiasmi. Chi vorrà vedere la gara potrà guardarla in tv, visto che ben tre emittenti (Televomero, Tv Luna e Metropolis tv) trasmetteranno l’incontro del «Tomei» con inizio fissato alle 16.
In settimana, quindi, invece di pensare al derby con la Casertana a Torre si è discusso della prossima stagione. Con un dato ormai certo: l’allenatore della Turris per l’annata 2013-2014 sarà Ezio Castellucci, ex tecnico del Sora, che ha superato la concorrenza di Bacci (vincitore quest’anno in D con la Torres). Non solo: Castellucci sarebbe già al lavoro per mettere su la squadra che nei pensieri di Moxedano è destinata ad approdare la prossima primavera nella Prima divisione unica di Lega Pro.
In questo clima un po’ surreale, è proseguita la preparazione della squadra in vista della semifinale play off contro la Casertana (che invece non nasconde velleità di ripescaggio). Fabiano ha chiesto ai suoi concentrazione e a inizio settimana ha ammonito a non essere demotivati. Assente Vitale (alle prese con gli acciacchi fisici patiti durante la finale di Coppa Italia a Perugia contro il Delta Porto Tolle), resta il dubbio sull’utilizzo di Falco. Se il giovane attaccante verrà dirottato sull’out di destra del fronte offensivo a tre, la Turris potrebbe schierare in avanti Lacarra e Moxedano (con Arcomone in panchina) mentre a centrocampo Gasparini completerebbe la linea mediana con Sibilli e Manzo. In alternativa pronti in attacco Arcomone (centrale con Lacarra e Moxedano sulla fasce) e a centrocampo l’under De Rosa.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google