Tuttosport – Summit Bigon-Raiola, 23 mln più Dzemaili: Balotelli può essere l’erede di Higuaìn

‘Ciao Riccardo, posso entrare?’. Primo piano di uno dei più importanti alberghi milanesi, stanza che ospita Riccardo Bigon: c’è Mino Raiola che chiede un colloquio al ds del Napoli. Si parla di El Kaddouri, assistito dal re dei procuratori, che torna al Napoli anche perché Raiola chiede una attenzione particolare per il suo talentino belga-marocchino. Bigon si pone con estrema disponibilità, sistema la questione relativa al trequartista al metà con il Torino, poi allarga la discussione sul nome di Balotelli, ormai in procinto di lasciare il Milan. Un sondaggio come se ne fanno centinaia nell’arco di una sessione di mercato. Però, se il ds azzurro chiede lumi su SuperMario, allora la situazione sulla punta centrale è ancora un’incognita. Resta il dubbio, la preoccupazione che Higuain possa andare via. Il Milan chiede 30mln: una cifra accessibile ed ammortizzabile con Dzemaili più 23mln. Balotelli guadagna 4mln, stipendio che il Napoli potrebbe tranquillamente sostenere restando nell’alveo degli standard salariali previsti per il calciatore simbolo della squadra e continuando sulla politica della divisione dei diritti d’immagine.

Fonte: Raffaele Auriemma per Tuttosport


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.