Uefa, beffa per i club italiani: “deficit” più ampio per chi non ha mai sforato il Fai Play Finanziario

Uefa, beffa per i club italiani: “deficit” più ampio per chi non ha mai sforato il Fai Play Finanziario

Nuove norme vagliare dall’Uefa di Michel Platini per i prossimo triennio. Il comitato esecutivo della Uefa, riunitosi questo pomeriggio a Praga, infatti ha attuato diverse modifiche al piano del Fair Play Finanziario. Questo sistema, che ha ridotto le perdite dei club europei da 1.7 miliardi di euro del 2011 a 487 milioni nel 2014, “ha trasformato un circolo vizioso in circolo virtuoso” secondo Gianni Infantino, segretario generale dell’UEFA. La misura chiave del nuovo regime, secondo L’Equipe, è consentire ai club, se non sono stati puniti negli ultimi tre anni per aver sforato il fair play finanziario, un deficit più ampio di quanto consentito (30 milioni di euro), basandosi su una previsione di crescita dei ricavi. Per Platini, presidente della UEFA: “le nuove regole sono destinate a estendere e rafforzare il fair play finanziario. Gli obiettivi rimangono gli stessi, semplicemente operiamo in un periodo di austerity per arrivare a offrire maggiori opportunità di crescita e sviluppo sostenibile”.

fonte: SportEconomy.it


Si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Federico II di Napoli. La letteratura e la storia spesso prendono corpo negli articoli che egli scrive per Iamnaples.it: numerosi sono le citazioni ed i riferimenti ai personaggi legati ad epoche passate che rivivono in quelli di oggi; il suo motto è “La storia ritorna e si rinnova”. Iamnaples.it è la sua prima collaborazione e il direttore Ciro Troise, è stata la prima persona a dargli una concreta possibilità di cimentarsi nel mondo dell’informazione.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google