UFFICIALE: Casillias, addio al Real dopo 25 anni. Può andare al Porto…

La telenovela è arrivata all’ultima puntata alle 22.22 di un sabato sera: il finale era già chiaro a tutti, ma ora è certo. Iker Casillas lascerà il Real Madrid dopo 25 anni e giocherà al Porto la prossima stagione. L’incontro di oggi pomeriggio ha chiuso la trattativa: il portiere ha trovato l’accordo col suo club per la risoluzione consensuale del contratto in scadenza nel 2017.
IL COMUNICATO — Il Real Madrid ha salutato così la sua bandiera: “Prima di tutto e soprattutto – si legge sul sito del club – , oggi per il Real Madrid è un giorno di ringraziamento e riconoscenza. Non va via uno dei migliori portieri del nostro club, oggi lascia questa squadra e inizia una nuova tappa calcistica il miglior portiere della storia del Real Madrid e del calcio spagnolo. In quest’addio, pertanto, ci sono milioni di sensazioni e una memoria piena di speranze, gioie, sacrifici, sforzi e trionfi unici. Iker Casillas ha fatto sì che il nostro simbolo fosse ancora più grande: è stato il nostro capitano e qui ha forgiato la sua leggenda da quando arrivò che aveva solo 9 anni. Siamo un club di 113 anni e Casillas ha difeso questa maglia per 25 di questi. Durante tutto questo tempo Iker è riuscito a diventare in uno dei nostri grandi simboli e si è guadagnato il rispetto, l’affetto, l’ammirazione e l’amore dei tifosi al di là dei colori e dei sentimenti”. Nella nota si elencano i titoli conquistati da Casillas: “3 Champions, 1 Mondiale per Club, 2 Intercontinentali, 2 Supercoppe europee, 5 Liga, 2 Coppe del Re e 4 Supercoppe di Spagna con il Real Madrid; 1 Mondiale e 2 Europei con la nazionale spagnola, Trofeo Zamora, Trofeo Bravo, 5 volte miglior portiere del mondo, Premio Principe delle Asturie per lo Sport: la lista completa è impressionante e interminabile, ma soprattutto è un orgoglio e un onore per i madridisti. Iker va via, ma il suo esempio resta. Il suo comportamento nelle 725 partite giocate con questa maglia indica la strada a chi sogna di far parte di questa squadra. Grazie Iker, per tutto quello che hai fatto. Grazie perché rappresenti il meglio della nostra storia. Te ne vai, ma non dimentichiamo che apparterrai per sempre al cuore del Real Madrid”.
L’ACCORDO — Casillas aveva cominciato la stagione da separato in casa presentandosi a Valdebebas nonostante l’addio annunciato. Il problema era di natura economica: il portiere, infatti, pretendeva che gli fosse garantito l’ingaggio lordo (24 milioni circa) in modo da sfruttare la vantaggiosa fiscalità portoghese (26%). L’accordo trovato col Real prevede che la Casa Blanca gli coprirà parte dell’ingaggio fino ad arrivare ai 12,5 milioni netti che avrebbe guadagnato se fosse rimasto: il Porto lo pagherà 10 milioni lordi per due anni, più o meno 7,5 milioni netti.
Fonte: gazzetta.it
Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.