UFFICIALE – Kakà e il Milan divorziano ancora. Per il calciatore brasiliano futuro a stelle e strisce

UFFICIALE – Kakà e il Milan divorziano ancora. Per il calciatore brasiliano futuro a stelle e strisce

E’ arrivato il giorno del secondo ed ultimo addio di Ricardo Kakà al Milan. L’incontro avvenuto nella mattinata di oggi tra Bosco Leite, padre-procuratore del giocatore, e l’amministratore delegato rossoneroAdriano Galliani, è infatti servito per porre fine alla seconda avventura di Ricardo con la maglia della compagine di Via Aldo Rossi.

Ecco il comunicato apparso sul sito ufficiale rossonero, che conferma l’avvenuta risoluzione del contratto tra la società ed il giocatore: “A.C. Milan comunica di aver risolto consensualmente in data odierna il contratto con Kakà“. Risoluzione che ha voluto Kakà e che era prevista dal contratto nel momento in cui i rossoneri non avessero raggiunto l’obiettivo della qualificazione alla Champions League.

Un comunicato stringato, senza nessun ringraziamento a Kakà per quello che è stato l’apporto dato alla squadra da gennaio sino a maggio e senza nessun ‘in bocca al lupo’ per quella che sarà la sua nuova avventura negli Usa. Segno che probabilmente il Milan si sarebbe aspettato una permanenza da parte dello stesso Kakà, dopo essere riuscito con grandi sforzi a farlo ritornare in maglia rossonera.

Kakà proseguirà così la sua avventura calcistica negli Usa, dove lo attendono gli Orlando, che di sicuro gli faranno firmare un contratto economicamente favorevole per questi ultimi anni della sua carriera. Poichè però la Major League Soccer comincerà solamente nel marzo del 2014, per i prossimi sei mesi (sino a dicembre) Ricardo indosserà la maglia del San Paolo, squadra nella quale è cresciuto calcisticamente prima dell’approdo in Italia proprio al Milan. Brasiliani e americani sembrano infatti aver raggiunto l’accordo sull’ingaggio da dividersi durante la permanenza in Sudamerica del giocatore.

Adesso il Milan, con il denaro che verrà risparmiato dal fatto di non dover pagare l’ingaggio di Kakà (che si aggirava intorno ai 5 milioni di euro) potrà cercare di ingaggiare sul mercato un altro elemento che ne possa prendere il posto dal punto di vista tattico. Oltre al nome di Iturbe, sta tornando di moda quello dell’esterno del Torino e della nazionale italiana Alessio Cerci.

Fonte: goal.com


Laureando in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato in ragioneria. Fin da bambino si diletta a commentare partite di calcio in Tv. Un obiettivo prefissato: quello di diventare un giornalista sportivo di grande livello sfruttando la possibilità che IamNaples.it gli concede nel mondo dell’informazione.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google