Ufficiale, Kappa torna a sponsorizzare il Napoli. Accordo da 8 milioni a stagione per 5 anni

La BasicNet, controllante di Robe di Kappa, lo comunica tramite una nota ufficiale

Non lo ufficializza il Napoli, ma l’azienda torinese attraverso un comunicato sul sito della Basic Net, la società che gestisce marchi come Kappa, Superga ed altri.“Successivamente alla data di chiusura del trimestre, è stato concluso un nuovo accordo di sponsorizzazione tecnica per il territorio Italiano, a far tempo dalla prossima stagione sportiva con l’SSC Napoli. Oltre alle consuete attività di fornitura tecnica e sviluppo del merchandising, sono previste collaborazioni allargate per la valorizzazione del marchio Napoli, andando a beneficiare dell’importante Network di partner commerciali sviluppato con il marchio Kappa® dal Gruppo BasicNet nel Mondo”. Non sono stati ufficializzati i termini economici, ma il Napoli dovrebbe percepire circa 8 milioni di euro a stagione per le prossime cinque. Kappa è già stato sponsor tecnico del Napoli nelle stagioni 2004/2005 e 2005/2006, le prime due dell’era De Laurentiis, quella del campionato che portò gli azzurri alla finale play-off persa con l’Avellino, ma anche quella della cavalcata vincente verso la Serie B, targata Edy Reja. 

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.