Ulivieri: “Walter va lasciato lavorare tranquillo senza pensare al contratto”

Conosco molto bene Walter Mazzarri. Tutti sanno prima volta nel Napoli l’ho portato io quando qualche anno fa era il mio vice. Sta facendo delle cose straordinarie con la squadra azzurra. Ha dato continuità ai risultati e ha fatto un gran lavoro sotto tutti i punti di vista mantenendo i programmi dettati da Aurelio De Laurentiis. È riuscito a far crescere dei calciatori che sono diventati dei big. Cavani, per esempio, quando era al Palermo era un attaccante comune. Solo grazie a Mazzarri ha potuto mettere in mostra le sue qualità diventando uno dei bomber più forti al mondo. Stessa cosa dicasi di Hamsik e per non parlare di Lavezzi. Adesso ci sono dei giovani di belle speranze che possono sognare anche loro un futuro da top player. Sento e leggo che Mazzarri ha già deciso di volersi fermare a fine stagione. Non credo proprio che il tecnico stia pensando a questo. Non ha bisogno di di tre mesi per capire se dovrà restare o meno. In generale dico che c’è stato l’obiettivo di destabilizzare l’ambiente azzurro. Lo staff del Napoli e tutti coloro che ne hanno a cuore le sorti devono solo pensare al campionato. Non bisogna più parlare del contratto dell’allenatore altrimenti si fa il gioco degli avversari. È bello poter vedere la squadra azzurra in corsa per lo scudetto. Inutile negare che la Juventus ha qualcosa in più rispetto a Cavani e compagni. Ma la Champions porta via energie e di conseguenza può sempre succedere qualcosa in chiave tricolore. Dietro, poi, non c’è nessuno che sembra in grado di poter rientrare nella lotta per il primo posto. Il Napoli farà bene prima di tutto a tenere lontano le concorrenti alla Champions, dopodiché potrà concentrarsi sulla conquista del titolo finale. L’obiettivo europeo è fondamentale per il club di De Laurentiis. L’anno prossimo, nel caso in cui si giocasse nuovamente nella massima competizione internazionale, aumenterebbero le possibilità di vedere altri campioni tra le fila azzurre. Credo, poi, che anche Cavani cambierebbe idea nel caso in cui arrivasse qualche miliardario con i soldi della clausola rescissoria. E secondo me sarebbe meglio per lui. A patto, però, che trovi un accordo economico con De Laurentiis. Avere un bomber come lui e con l’innesto di altri pezzi pregiati si potrebbe pensare di fare bene in ambedue le competizioni. Il Napoli è impegnato in Europa League ma non deve perdere di vista il campionato. Domenica dovrà affrontare la Sampdoria che sta vivendo un momento magico. In panchina non ci sarà Delio Rossi che è stato squalificato. Ci vuole un’attenzione maggiore quando si guida una squadra, non si possono vedere delle reazioni del genere. Non peserà nulla la sua assenza visto che oggi c’è comunque la possibilità di comunicare. Io parlo da peccatore e da peccatore conosco meglio il peccato. Oggi per un fallo laterale si può scatenare una rissa, non siamo al livello degli altri campionati europei. Per questo dico che ci vuole un po’ di tranquillità da parte di tutti. A prescindere, comunque, non credo che il Napoli debba pensare se c’è o meno il tecnico avversario. Deve solo concentrarsi sulla partita evitando di andare in campo così come è accaduto nel primo tempo della sfida dell’Olimpico contro la Lazio.

Fonte: Il Roma
La Redazione
M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.