Undici gol per gli uomini dell’Ischia, ma quanti applausi per le ragazze

 I calciatori dell’Ischia (serie D), contro le calciatrici del Napoli (serie A2). Nonostante l’11-0 finale per i gialloblu possa far pensare ad una gara a senso unico, la singolare amichevole disputata ieri allo stadio Mazzella è stata invece una piacevole festa dello sport nel nome dello sponsor in comune Carpisa Yamamay, alla quale hanno assistito tante famiglie con numerosi bambini. Un utilissimo allenamento per l’Ischia – campione d’inverno nel girone H – fra due domeniche atteso fuori casa dal temibile Martinafranca. E poi ancora nello stadio isolano, il 18 gennaio dall’amichevole con la nazionale under 21 di Ciro Ferrara. Una bella prova di tecnica individuale e di squadra, quella invece fatta vedere dalle ragazze del Napoli, anch’esse in vetta alla classifica del campionato, che hanno sorpreso ed incantato il pubblico. Assenti per postumi da infortunio i bomber Savio e Sarli, Mandragora ha mandato in campo Incarnato, Piscopo, Tito, Sabia, Micallo, Rainone, Trofa, Maggino (sostituito nel secondo tempo da Manzo), Manna, Ercolano, Ausiello e Saurino. Il Napoli Carpisa Yamamay ha dovuto fare a meno di tre nazionali, rimpiazzate da giocatrici della primavera. Il tecnico Marino ha così schierato in campo Loomis, Landolfi (nel secondo tempo Radu), Canonico, Giuliano, Di Marino, Strisciante (nel secondo tempo Basile), Vivirito, Sibilio, Caramia, Longo, Pirone. La terna arbitrale tutta napoletana, era composta da Simone Conte e dagli assistenti Marisa Trani e Filippo Iodice.
Il primo tempo si è chiuso sul 3-0 per l’Ischia con reti di Ercolano, Savio ed Ausiello. Ottima la prova delle napoletane, che hanno dimostrato una notevole potenza atletica, oltre a mettere in mostra virtuosismi tecnici individuali e impeccabili schemi di gioco. In particolare ha brillato in attacco capitan Pirone, che in più di una occasione ha creato delle difficoltà alla difesa ischitana. Nel finale del secondo tempo c’è stato un prevedibile calo da parte della squadra femminile, con l’Ischia proiettata tutta in attacco e Loomis – sempre brava nelle uscite – che poco ha potuto per evitare le altre otto reti. «Una partita piacevole, che ha messo in mostra la bravura delle ragazze e la splendida forma dell’Ischia. Per entrambe le squadre ci auguriamo che si vada avanti fino alla vittoria finale» ha commentato soddisfatto Lello Carlino, presidente e main sponsor delle due squadre.

 

Fonte: Il Mattino

 

La Redazione

P.S.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google