Uniti per il Napoli-Panolada di protesta al San Paolo

Uno dei principi cardini giurisprudenziali italiani è il favor rei ossia nel dubbio la legge tutela il presunto autore del reato se non vi sono prove a sufficienza per condannarlo.

Uno dei principi cardini giurisprudenziali italiani è il favor rei ossia nel dubbio la legge tutela il presunto autore del reato se non vi sono prove a sufficienza per condannarlo.
Appunto la parolaprova ossia l’analisi di elementi, aspetti ed eventi dalla cui analisi esce fuori un dato certo ed incofutabile, tale da ritenere responsabile ed imputabile una persona oltre il ragionevole dubbio. Cosa intendiamo? Significa che vi è la certezza probante, la cd. prova provata dell’ accadimento. Dal frame delle immagini di SKY che lo stesso Sig. Tosel ritiene TV di garanzia, non si ha la prova provata del gettito salivare di Lavezzi, quello che si vede è solo la mimica del Pocho nel gonfiare le proprie guance. Ma tale atteggiamento si può prestare a diverse interpretazioni: che stava fischiando, che stava soffiando, che faceva un pernacchio etc. Di certo lo sputo lo ha visto solo lui, l’ineffabile ed anziano Tosel, che a questo punto dobbiamo dire ha una vista da lince! Non si vede il Sig. Aleandro Rosi a seguito del possibile sputo ricevuto dal Sig. Ezequiel Ivan Lavezzi, nè asciugarsi il volto, nè alcuna altra parte del corpo, nè tanto meno accennare alcuna reazione emotiva e/o gestuale nei confronti del Sig. Ezequiel Ivan Lavezzi. E’ unicamente e solamente chiaramente ben visibile una gestualità e mimica del Sig. Ezequiel Ivan Lavezzi nel distendere il braccio sinistro verso il Sig. Aleandro Rosi ruotare la testa verso questi e poi allontanarsi. Ebbene i nostri portali si chiedono se è da questi elementi che Gianpaolo Tosel ha inflitto la squalifica di tre turni al Sig. Ezequiel Ivan Lavezzi? Si, Lavezzi condannato per una mimica che fa presuppore un eventuale sputo…. Allora se le cose stanno cosi, ci troviamo di fronte ad un obbrobrio giuridico, contrario a tutti i principi del diritto, una decisone antidemocratica, illegittima ed incostituzionale. Questo anziano signore deve essere rimosso dall’ incarico perchè o è in malefede o ancor peggio è un incapace e non conosce il diritto. Anche perchè il codice di giustizia sportiva dice chiaramente che la prova tv è applicabile sole le immagini televisive sono chiare ed inequivocabili, ebbene può darsi che per quanto suddetto lo siano state solo per lui.

Per tutto quanto premesso Pianetanapoli, TuttoNapoli, Area Napoli, CalcioNapoli24, Napolisoccer, IamNaples, Napoli2000, NapoliPress, Tifonapoli, propongono una Panolada di protesta nei confronti del Sig. Tosel di cui chiedono le dimissioni, da effettuarsi stasera contro il Catania in un San Paolo che invitiamo ad essere stracolmo di fazzoletti bianchi sventolanti. Protesta ancora più necessaria dopo il gol irregolare di Robinho, viziato da un netto fallo di mani, punibile con la prova tv, così come fu fatto per Gilardino in Palermo-Fiorentina del 27 Ottobre 2008.

La Redazione

C.T.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.