Uvini già sogna di giocare al San Paolo

Uvini già sogna di giocare al San Paolo

Dal San Paolo al San Paolo: eppure è tutta un’altra storia, è tutta un’altra vita; è la “nuova” vita calcistica di Bruno Uvini, il Lucio de noantri, la meglio gioventù brasiliana che atterra a Castelvolturno e sa bene cosa chiedere a se stesso. «Sono arrivato in un grande club e mi piacerebbe restarci». Dal San Paolo al san Paolo, in un paio di mesi: ciò ch’è servito a Bruno Uvini per dimostrare di aver talento, ciò che c’è voluto per spingere il Napoli a crederci ed investire tre milioni di euro per un giovanotto che ha sentito gli occhi d’un (Bel) Paese intero addosso e poi ha scelto: «Finalmente sono qua, in questo grande club». 

PRIME EMOZIONI – La “sua” Italia è un orizzonte azzurro che riempie gli occhi ma la Napoli che l’attende, al di là del mare e di quello scenario da cartolina che gli si pone davanti, nelle sue prime giornate, è un’emozione incontrollabile che si coglie nella confessione resa a Radio Marte e nell’espressione gioiosa: «Per me è una grandissima avventura e spero di poterla vivere qui, con questo gruppo. Sono felicissimo, ho parlato con Mazzarri e anche con i miei compagni e ora non vedo l’ora di assaporare l’atmosfera dello stadio. Voglio ringraziare il mio vecchio club, nel quale sono stato per cinque anni: mi ha dato tanto come uomo e come atleta». Il san Paolo, al quale approda dal San Paolo: per cominciare a capire ciò che l’attende, per immergersi nella sua dimensione europea, per saggiare il calcio che l’attende, a Fuorigrotta o altrove: «Sarà bello, domenica sera, perché ho già visto che i tifosi sono incredibili. Per me comincia una nuova sfida, sono contentissimo. E a me piacerebbe restare qua». San Paolo per lui sa di casa.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google