Varriale: “Il San Paolo è un grande vantaggio per il Napoli”

La redazione di Tuttomercatoweb.com ha intervistato il giornalista della Rai Varriale e conduttore della trasmissione “Stadio Sprint” in onda su Rai Due:

Le “regine di Coppa” a confronto: Napoli-Milan si affronteranno a viso aperto o sarà una partita tattica?
“Credo che sarà una partita a viso aperto poiché siamo a inizio stagione e, da un punto di vista fisico, il bloccare le partite regge fino a inizio secondo tempo, poi le squadre inevitabilmente si allungano, e questo gli allenatori lo sanno. Per questo dico che fin dall’inizio, con tutte le accortezze del caso, fra Napoli e Milan si cercherà di giocare a viso aperto anche perché soprattutto il Napoli lo ha già dimostrato andando a giocare una partita accorta, ma disputata senza remore sul campo del Manchester City e a maggior ragione in casa cercherà di giocare una partita offensiva. Non è neppure nel dna del Milan l’aspettare l’avversario se non in una situazione come quella con il Barcellona dell’altra sera, dove effettivamente ha aspettato molto il gioco dei blaugrana, che sono difficili da affrontare se non li si aspetta”.

Rispetto alle altre squadre Napoli e Milan sulla carta sembrano più forti, chi potrà contendere loro lo scudetto?
“Alla fine della campagna acquisti l’ho detto preconizzando che Milan, Napoli e Lazio fossero le squadre che, rispetto allo scorso campionato, si erano rinforzate di più nei reparti dove erano un po’ carenti soprattutto partendo dal dato di continuità tecnico poiché avevano mantenuto gli stessi allenatori. Infatti il Napoli ha colmato le lacune che aveva a centrocampo, il Milan ha preso ottimi elementi per rinforzare la rosa a disposizione di Allegri e la Lazio ha comprato dei giocatori per risolvere il problema maggiore dell’anno scorso che era stato la difficoltà ad andare in gol. Dopo di che è chiaro che a queste due squadre, ma ci metterei anche la Lazio anche se è un gradino più in basso di Milan e Napoli, aggiungerei la Juventus se troverà continuità, perché sia i bianconeri sia la Roma hanno attuato delle autentiche rivoluzioni; la Roma ne sta pagando il prezzo come anche l’Inter, mentre la Juve pare, al momento, non pagarlo, ma si è giocata una sola partita e bisogna sotto questo punto di vista aspettare conferme dalle prossime gare. Credo che una squadra che potrebbe inserirsi fra Milan e Napoli per la lotta è la Juventus, anche se, come ho detto, questa previsione deriva più dal mercato che dalle partite giocate, sempre a patto che i bianconeri diano continuità alla bella prova fatta vedere sul campo con il Parma nella prima giornata di campionato”.

Mazzarri e Allegri sono due allenatori emergenti, ma con le idee ben chiare e capaci di gestire rose con giocatori importanti. Quest’anno per loro potrà rappresentare la decisiva consacrazione?
“Per Mazzarri sicuramente sì, anche se Mazzarri dovunque ha allenato ai livelli in cui ha giocato non ha mai fallito, per lui il rapporto qualità della rosa-risultati lo colloca fra i primi tecnici italiani, perché non ha sbagliato a Reggio, a Genova con la Sampdoria, a Livorno e a Napoli la scorsa stagione e questa ha cominciato bene. Allegri l’anno scorso tutto sommato ha vinto lo scudetto e quindi la consacrazione per lui c’è già stata. Allegri, Mazzarri e Prandelli, tecnico della Nazionale, oggi sono i tre allenatori migliori del nostro campionato, perché gli altri sono all’estero da Spalletti ad Ancelotti, che momentaneamente è senza squadra, però credo che fra gli allenatori oggi in attività in Italia siano questi tre quelli che esprimono il calcio migliore”.

Un pronostico per Napoli-Milan?
“Non sarà una partita semplice, il Napoli può sfruttare le assenze dei rossoneri però il Milan ha dimostrato già in un paio di circostanze (Lazio e Barcellona, ndr) di essere una squadra che anche quando è in difficoltà riesce a trovare la forza per rimontare, quindi francamente questa partita si presta a tutti i risultati. Forse il Napoli ha un po’ di vantaggio nel pronostico poiché gioca in casa”.

La Redazione

C.T.

Fonte: Tuttomercatoweb


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.