Venerato: “Pista Saponara aperta, più Vrsaljko che Darmian”

Venerato: “Pista Saponara aperta, più Vrsaljko che Darmian”

A Radio Crc Targato Italia, nel corso del programma “Si Gonfia la Rete di Raffaele Auriemma” è intervenuto il collega Rai Ciro Venerato. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it:

“Saponara? La pista non è affatto chiusa, Sarri sta lavorando molto sulla testa del calciatore e il Napoli lavora con Montipò, il suo procuratore e con l’Empoli. Alla lunga il Napoli convincerà l’Empoli a convincere Saponara, la Juve dà fastidio ma lo vuole prendere tra un anno e a cifre basse, mentre il Napoli è fermo a 12.5 milioni che possono arricchirsi di bonus che potrebbero consentire all’Empoli di arrivare a cifre più importanti. L’Empoli non cederà Saponara a cuor leggero, Corsi e Carli lo cederanno solo per circa 15 milioni di euro, a breve potrebbero esserci novità in tal senso. Darmian? Il Napoli aspetterà ancora poco Cairo, che non vuole contropartite inserite, 20 milioni sono troppi e a mio avviso il Napoli si fionderà su Vrsaljko, nella cui trattativa può essere inserite Zapata. Oikonomou? Assieme ad Astori è un profilo che piace al tecnico del Napoli e si può concludere a cifre basse inserendo giocatori come Britos, Luperto e Dezi. Andujar e Sepe? Giuffredi parla da giorni con Pradè per Sepe, il Napoli vorrebbe darlo in prestito, mentre la Fiorentina vorrebbe almeno un diritto di riscatto. Credo che arriverà un secondo portiere, il Napoli ci ha provato a contattare sia Gabriel che Sportiello, che non farebbe il secondo di Reina. Allan? Il Napoli vuole chiudere alle sue condizioni e non a quelle dell’Udinese, che lo valuta circa 15 milioni + almeno 3 di bonus facilmente raggiungibili e il Napoli vorrebbe chiudere l’operazione prima del ritiro. Se l’Udinese continuerà a chiudersi a riccio, il Napoli pagherà la clausola di Soriano pari a 10 milioni, acquistabile in pochi minuti. La questione è tecnica perchè Sarri preferisce Allan: il Napoli aspetterà ancora pochi giorni. Va metabolizzata una nuova cultura di lavoro e il Napoli vuole provare ad avere la squadra pronta per Dimaro. Sarri considera Higuain il suo top player, ma vuole un Gonzalo felice e non prigioniero della clausola. Si può fare a meno di giocatori che la notte non vanno a dormire presto, che si allenano male e che a tavola magari esagerano un po’, al Napoli non servono prime donne, ma tante idee”.


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google