Ventura: “Il Napoli di sera non perde mai…”

"Il Napoli è tra le grandi del torneo"

Dopo la bella e convincente gara contro la Juventus, Gillet e compagni andranno a fare visita ad un’altra “grande” del campionato, quel Napoli che, in confronto allo scorso campionato, è diventata una squadra più matura. Di questo ne è convinto anche Giampiero Ventura il quale durante la consueta conferenza – stampa pre partita, ha elogiato la formazione di Mazzarri. Il tecnico biancorosso prima di parlare della gara che aspetta i suoi ragazzi domani sera al “San Paolo” è tornato a parlare della posizione di Parisi, il quale potrebbe anche essere schierato come centrale. “Si, ci sto pensando. Quando dieci giorni fa ho detto che avevano diciotto – diciannove giocatori più o meno sullo stesso piano, l’ho detto perché lo pensavo veramente. Questo fatto mi da la possibilità di non adattare ma andare a cercare di mettere in campo una formazione in base alla caratteristiche, soprattutto tattiche, della squadra avversaria. Un conto è se gioca Lucarelli, un conto è se gioca Cavani di punta il quale non da punti di riferimento. Ci sono giocatori che hanno bisogno di riferimenti mentre altri sono abituati a giocare. Il discorso non riguarda Parisi, ma in generale. Questo mi da la possibilità di variare. La dimostrazione è venuta contro la Juventus quando ho schierato Gazzi perché quella contro i bianconeri era la prima partita in casa e avevamo bisogno di un giocatore che rubasse un pò di palloni. Contro la Juventus abbiamo visto che se volevamo potevamo. Entrato Donati a sostituirlo si è dimostrato all’altezza. Donati è entrato in campo con una serenità e con la consapevolezza di poter essere un protagonista e lo è stato. Se gioca domani Parisi centrale ancora non lo so. Vediamo chi giocherà nel Napoli e poi agiremo di conseguenza”.

E su questa prima trasferta dei biancorossi Ventura non teme nè la squadra di Mazzarri nè l’arbitro perché se il Bari saprà giocare da Bari…”L’anno scorso contro il Napoli è andata come è andata. Se noi dovessimo pensare agli arbitri vuol dire che siamo piccoli. Noi dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare noi, come farlo e cercarlo di farlo nel migliore dei modi con tutto il rispetto per il Napoli. Io continuo a dire che i partenopei sono la terza forza del campionato. Ha giocatori di qualità assoluta che credono quest’anno, molto di più dell’anno scorso, in quello che fanno. C’è grande condizione, grande convinzione e grandissima qualità. A Firenze Lavezzi ha fatto qualcosa d’incredibile. Devo fargli i miei personali complimenti. Il discorso di fondo è che nel momento in cui tu vai a giocare contro questi giocatori hai due possibilità. Vai e speri oppure vai e credi. Io vorrei che la squadra andasse in campo e credesse nelle proprie capacità, credesse nelle proprie conoscenze, nelle proprie potenzialità e credesse che se vuole può fare la partita. Ritengo talmente forte il Napoli che, se per caso, dovessimo fare una prestazione sopra le righe, non risultato, contro questo Napoli, credo che in questo momento sarebbe l’ufficializzazione che questa squadra è cresciuta di molto. Il Napoli non ha mai perso nessuna gara in notturna. Nel calcio mai dire mai”.

LA REDAZIONE

Fonte: Goal.com

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.