Ventura su Insigne: “Datemi venti giorni di lavoro e con Lorenzo l’Italia sarà grande. Sul modulo…”

Ventura su Insigne: “Datemi venti giorni di lavoro e con Lorenzo l’Italia sarà grande. Sul modulo…”

Nella lunga intervista rilasciata dal ct Giampiero Ventura ai colleghi del quotidiano “Il Mattino” il ct si sofferma sui reali miglioramenti della Nazionale azzurra da apportare in vista del prossimo impegno Mondiale del 2018:

Qual’è stato il mio metodo introdotto? Sono partito prendendo una Nazionale, quella di Conte, che era la più vecchia degli ultimi 50 anni. Non c’è nulla di offensivo, è un dato di fatto. E allora mi sono documentato perchè mi ha sempre stupito l’organizzazione della Germania. La federazione tedesca, dopo il disastro del 2016, ha parlato con i club e ha deciso di pagarli per far fare 1-2 ore di allenamento settimanale alle proprie squadre con il modulo della nazionale. Quindi tutti i giovani, una volta che andavano in nazionale, era come se ci fossero sempre stati. Io ho provato a fare la stessa cosa. Ho fatto il giro d’Italia degli allenatori e presidenti (e non sono riuscito ad incontrare solo due e uno era De Laurentiis che non c’era) spiegando i pro e i contro di questa situazione. E li ho convinti, andando bel oltre le più rosee previsioni […] Se sono soddisfatto di Insigne nelle ultime prove con l’Italia?  Insigne agli Europei ha giocato poco perchè il modulo non richiedeva il suo ruolo. Ora ce l’ha, al di là del fatto che i moduli sono solo dei numeri. Ma a Madrid non ha deluso meno di altri. Perchè il problema al Bernabeu è stato sfacciatamente fisico, non solo qualitativo. Se il campionato fosse iniziato prima sarebbe cambiato qualcosa? Se solo il Milan e il Napoli negli ultimi anni hanno superato il preliminare di Champions League qualcosa pure significherà. Lorenzo ha avuto la maturazione nell’ultimo anno. Ora è un giocatore completo nel suo contesto e con le sue caratteristiche. Poi apro una parentesi: andiamo al Mondiale, facciamo 30 allenamenti tutti assieme per 20 giorni e la prestazione di Insigne sarà di gran lunga superiore a quella che avete visto. Il modulo non c’entra nulla”


Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, fa dell’informazione multimediale il suo leitmotiv, sposandolo con l’innata passione calcistica. Entra a far parte del progetto Iamnaples.it fin dalle origini, nel luglio 2010. Inizia a scrivere per le rubriche “Talent Scout” e “L’angolo del calcio estero”, per poi seguire dal vivo le diverse categorie del settore giovanile del Napoli.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google