[VIDEO] ANTEPRIMA- Uruguay-Cile 4-0: un ottimo Cavani cede la scena al “poker” di Suarez

Gli uomini di Tabarez "passeggiano" sui rivali cileni e si piazzano in cima al girone

Qualificazioni al mondiale del 2014: è il turno dei campioni di Coppa America dell’Uruguay, in campo al “Centenario” contro il Cile di Claudio Borghi per la terza gara del girone. Nella Celeste il Matador Cavani fa coppia con Suarez in attacco, resta a casa Walter Gargano, impegnato a recuperare la condizione ottimale. Tra le fila della “Roja” il gioiello del Barcellona Alexis Sanchez non è al meglio dopo il lungo stop causa infortunio, il c.t. non lo rischia dunque dall’inizio e inserisce Vargas al fianco di Suazo; è presente anche il ricercatissimo esterno dell’Udinese Mauricio Isla nel gruppo cileno, non privo di “teste” calde. Da segnalare infatti le esclusioni di molti elementi per intemperanze e comportamenti scorretti, lo juventino Vidal ne sa qualcosa…Gli uruguagi iniziano il match con grande grinta: buoni gli spunti di Cavani d efficaci le percussioni centrali del compagno di reparto Luis Suarez; il partenopeo si mostra come suo solito molto generoso, pronto a ripiegare in fase di copertura e a rincorrere l’avversario quando non è in possesso di palla. Il Cile si salva al 18′: Suarez batte una punizione dai 25 metri e coglie in pieno la traversa. La “Celeste” si fa notare nuovamente al 25′ con una grande azione sull’asse Suarez-Cavani: l’azzurro, liberato in area sulla sinistra dalla punta del Liverpool, non si coordina al meglio ed il suo tiro finisce lontano dallo specchio della porta difesa da Bravo. Gli uomini di Borghi si rendono pericolosi solo al 37′, grazie ad una buona conclusione di Diaz dai 30 metri, che sfiora il palo alla sinistra di Muslera. I padroni di casa si portano in vantaggio al 42′: Rios ruba palla sulla trequarti e serve Suarez, il quale salta un avversario e da posizione centrale piazza un rasoterra mancino che trafigge Bravo. “El pistolero” è scatenato e punge nuovamente a fine frazione; il nostrano “Matador” tenta con un pallonetto di beffare l’estremo difensore avversario, uscito sconsideratamente dalla propria zona di competenza, ma la sfera viene salvata sulla linea di porta: è lesto il delantero inglese ad insaccare di testa sotto misura, 2-0. Nella ripresa l’idolo della tifoseria azzurra va vicino al gol al 58′: palla in area su calcio di punizione dalla destra e sferzata di testa del bomber di Salto, Bravo si supera e devia la sfera, diretta sotto l’incrocio dei pali, in calcio d’angolo. Gli ospiti trovano la marcatura al 63′ con Campos, ma il direttore di gara Pitana annulla per fuorigioco tra le furenti proteste dei calciatori in maglia rossa. Ne approfitta l’Uruguay che fa il tris al 67′ con il solito Suarez: cross dalla destra di un ordinato Caceres e incornata letale dell’indemoniato numero 9. Cavani vorrebbe partecipare alla festa ma viene nuovamente bloccato al 70′ dal portiere Bravo, che devia di piede il suo tocco ravvicinato. Ci pensa nuovamente Suarez al 73′: stop del “Matador” dal limite dell’area ed inserimento folgorante dell’ “ombre del partido”, che fulmina nuovamente l’estremo difensore avversario e chiude definitivamente i giochi, mandando in visibilio la torcida uruguagia e piazzando la sua Nazionale in vetta al girone eliminatorio.

 

Ecco le immagini delle quattro reti messe a segno da Luis Suarez (tratte da youtube):

 

 

 

 

 

 

 

 

Servizio a cura di Antonio Fusco

 

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.