[VIDEO] Avversarie Champions: il City, vittorioso 3-2 sul campo del Qpr, rimane sempre in vetta

Il Manchester City, ancora imbatutto in campionato con 9 vittorie ed un pareggio, è impegnato nell’undicesima giornata in trasferta al Loftus Road contro il Queens Park Rangers. Dopo la rassicurante vittoria settimanale in Champions League sul campo del Villareal per 2-0, Roberto Mancini decide di mandare quest’oggi in campo Hart fra i pali, una difesa a quatto con Richards, Lescott, Kolarov ed il giovane Savic, una mediana formata da Barry, Milner, David Silva e Yaya Tourè, tandem d’attacco formato da Aguero e Dzeko. La squadra delle “guardie della regina” allenata da Neil Warnock , che non può disporre del suo gioiello Adel Taarabt (talentuoso marocchino cercato fra diverse squadre quali il Napoli), risponde schierandosi con Kenny, Gabbidon, Ferdinand, Young, Traorè, Wright-Phillips, Barton, Faurlin, Helguson, Bothroyd e Mackie.

Nella prima fase della gara, le due squadre tendono ad avere un atteggiamento molto prudente, cercando di non sbilanciarsi troppo per non subire veloci contropiedi da parte dei rispettivi reparti offensivi. Al 23’ si sviluppa una buona occasione per il Qpr con Anton Ferdinand, fratello del più famoso Rio, che manca di poco il tapin vincente sotto porta dopo che il suo compagno di squadra, l’islandese Helguson, impatta di testa da corner. Al 26’ i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad un eccezionale stacco di testa dell’attaccante Bothroyd il quale, in seguito ad un calcio piazzato battuto da Joey Barton, brucia sul tempo il suo diretto avversario Richards, insaccando la porta difesa da Harte. I Citizens risentono del colpo subito, così i padroni di casa cercano subito il raddoppio con uno scatenato Wright-Phillips (ex di turno) ed un Bothroyd in un grande stato di grazia. Infatti al 39’ quest’ultimo rischia seriamente di chiudere il match con un altro pericoloso colpo di testa che sfiora per pochi centimetri il palo della porta dei Citizens su un cross di Mackie. Gli uomini di Mancini però, prima della fine del primo tempo, ristabiliscono la parità grazie ad Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco, con una bella azione personale, supera il suo diretto avversario e spiazza il portiere irlandese. La rete messa a segno scuote gli ospiti che, con il Kun Aguero, rischiano di portarsi in vantaggio prima la fine della prima frazione di gioco, ma il tiro dell’argentino si infrange sul palo negandogli l’emozione del suo decimo gol in Premier. L’arbitro Martin Atkinson fischia la fine dei primi 45 minuti di gioco mandando le squadre negli spogliatoi.

Al 52’ gli ospiti si portano in vantaggio grazie al loro fuoriclasse spagnolo David Silva: sull’out sinistro è il solito Dzeko che supera il suo diretto avversario riuscendo a servire al centro dell’area l’ex valenciano che, con un bello stop a seguire, calcia di sinistro verso la porta di Kenny trovando il suo quarto gol in Premier. Successivamente sono ancora i Citizens a rendersi pericolosi in seguito alle conclusioni prima di Dzeko e poi di Aguero ma i loro tentativi non trovano buona sorte. Al 67’ Mancini manda in campo Adam Johnson al posto di Sergio Aguero. I bianco-blù non perdono fiducia nella rimonta e al 68’ i loro sforzi vengono premiati: sul fronte sinistro di gioco è Traoré , servito a sinistra da Wright-Phillips, a rendersi pericoloso crossando per Bothroyd che anticipa, ancora di testa, Savic, per il gol del 2-2. Il match allora si trasforma in un’altalena di emozioni: infatti al 73’ è ancora il City a passare in vantaggio con Yaya Tourè che insacca di testa su un cross al bacio dalla sinistra di Kolarov. Al 75’ entra Mario Balotelli al posto di Barry. Gli ultimi minuti del match sono riservati al forcing finale del Qpr che, nonostante il grande impegno messo in campo,  non riesce a trovare la via della rete.  Con questa vittoria gli uomini di Mancini restano inchiodati alla vetta della Premier a quota 31 punti in 11 gare (con un invidiabile score di 10 vittorie ed un pareggio) distante sempre 5 punti dai cugini dello United (vittoriosi 1-0 all’Old Trafford contro il Sunderland).

 

 

Gilberto D’Alessio

 

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.