VIDEO – La classe non finisce mai: no-look geniale di Ronaldinho

Presente anche Zuniga

La classe non passa mai e neanche il trascorrere degli anni può scalfirla. Può peggiorare la condizione fisica, magari può comparire qualche chilo in più sulla pancia, ma se sei nato campione, sei destinato a rimanerlo per tutta la vita. E di talento, uno come Ronaldinho, ne ha ancora da vendere. L’ex Barcellona e Milan, Pallone d’Oro 2005, ha disputato a Bogota una partita amichevole vestendo la maglia dell’Independiente Santa Fè, contro l’Atletico Nacional de Medellin. Oltre a Ronaldinho, erano presenti tante altre stelle del calcio colombiano a partire da Renè Higuita e Juan Camilo Zuniga.

Come detto, la condizione fisica non è più delle migliori ma la genialità rimane quella dei giorni migliori. Una giocata in particolare ha infiammato il pubblico di Bogota, un suo marchio di fabbrica. Stiamo parlando di un passaggio no-look con il quale ha tagliato fuori 7 giocatori avversari, permettendo al proprio compagno di presentarsi indisturbato davanti al portiere. Una giocata difficile da spiegare a parole, ma fatta con la solita naturalezza di sempre. Solito sorriso, come se tutto fosse assolutamente normale. Ma forse lo è, per uno che è nato campione e lo sarà per sempre.

 

 

&


;

 

 

 

fonte: gianlucadimarzio.com

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.