Vince la Slovacchia di Hamsik: 1-0 in Bosnia. Marek in campo per 72 minuti, partita intera per Skrtel

Vittoria importante per la Slovacchia di Marek Hamsik e Martin Skrtel. Il “capitan futuro” del Napoli ed il mancato azzurro espugnano grazie al gol di Pecovsky, al minuto 77, lo stadio “Bilino Polje” di Zenica, battendo per 0-1 la Bosnia Erzegovina di Edin Dzeko, altro ex possibile napoletano. Il 4-3-3 di mister Jan Kozak, con gli “italiani” Hamsik e Juraj Kucka a centrocampo, l’ex Pescara Vladimir Weiss largo a destra nel terzetto offensivo e Martin Skrtel in difesa ha funzionato meglio del 4-4-2 bosniaco, che tra gli “italiani” annoverava i “romani” Miralem Pjanic e Senad Lulic, entrambi a centrocampo. Partita non bellissima, i tre punti sono importantissimi per la Slovacchia, che nelle prossime due sfide, ancora contro la Bosnia e successivamente contro la Grecia, può sperare  nella qualificazione al Mondiale tramite il secondo posto nel girone, occupato dalla Grecia e lontano quattro lunghezze. 72 minuti per Hamsik, sostituito dal naturalizzato Karim Guede.

A cura di Dario Gambardella.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.