IN CASA DELL’AVVERSARIO – Scontro secondo posto, Napoli a Roma: le ultime sulla squadra di Spalletti

IN CASA DELL’AVVERSARIO – Scontro secondo posto, Napoli a Roma: le ultime sulla squadra di Spalletti

Dopo l’impegno infrasettimanale domani si torna in campo. Partita importantissima, fondamentale sia per il Napoli che per la Roma in un vero e proprio scontro diretto per il secondo posto. Il Napoli ha due risultati su tre, la squadra di Spalletti, che contro il Torino si è aggrappata al sempiterno Totti, deve solo vincere per continuare a sperare nella qualificazione diretta alla Champions League, che, se dovessero arrivare i tre punti, sarebbe comunque complicata.

COME ARRIVA LA ROMA – La squadra di Spalletti, dopo le dieci vittorie consecutive, ha trovato qualche incidente di percorso impronosticabile come il 3-3 di Bergamo e l’1-1 in casa con il Bologna che ne hanno rallentato la rincorsa. Contro il Torino stava arrivando una clamorosa sconfitta, ma Totti ha salvato la faccia a Spalletti, con una fantastica doppietta seguita alle polemiche tra il capitano e l’allenatore. Spalletti ha bisogno solo ed esclusivamente dei tre punti per continuare a sperare nel secondo posto, battere il Napoli sarà difficile ma non impossibile, considerando che la squadra di Sarri nel girone di ritorno in trasferta ha fatto davvero poco. La difesa azzurra avrà il difficile compito di contenere il trio tutto estro e velocità composto da Salah, Perotti ed El Shaarawy, ma al contempo la Roma deve fare i conti con il ritorno di Gonzalo Higuain, ancora in corsa per la Scarpa d’Oro, rientrante dopo tre giornate di squalifica, arrabbiato più che mai.

LE DICHIARAZIONI – Seydou Keita (Centrocampista): “In questo momento la Juventus è vicinissima allo scudetto, noi invece contendiamo il secondo posto al Napoli, cinque punti avanti a noi. Una squadra come la Roma deve sempre giocare in Champions League e contro gli azzurri sarà una partita difficile ma il campionato non è finito e ce la metteremo tutta. Totti? Sono contento per Francesco, è un uomo spogliatoio, come altri, e ha fatto vincere la squadra. Sono felice per i tre punti, e sarei stato contento anche se avesse segnato quei due gol qualcun altro come Pjanic, o Nainggolan, o Perotti”.

Miralem Pjanic (Centrocampista): “Il Napoli sta facendo fatto un campionato davvero bellissimo. La squadra gioca molto corta, ben organizzata e lascia pochi spazi. È evidente che gioca un buon calcio infatti ha fatto tanti gol e non verrà sicuramente all’Olimpico a difendersi. Guardando come ha giocato tutto il campionato, non ha mai impostato una gara sulla difensiva. Sarà una partita aperta, noi vogliamo vincere, ma anche loro puntano alla vittoria. Speriamo di conquistare i tre punti per sentirci ancora più forti e spero che venga fuori una bella partita. Al Napoli toglierei Higuain, quello che sta facendo quest’anno è di altissima qualità e ha fatto tantissimi gol”.

PROBABILI FORMAZIONI: ROMA – Parecchi ballottaggi per Luciano Spalletti che entro domani deve sciogliere qualche dubbio di formazione. In porta ci sarà Szczesny, in difesa Florenzi e Digne sulle fasce, mentre al centro uno tra Rudiger e Zukanovic affiancherà Manolas. A centrocampo Keita è favorito su De Rossi nel ruolo di mediano, uno dei due sarà affiancato da Pjanic sulla destra e Nainggolan sulla sinistra. In attacco difficile vedere Dzeko, il terzetto sarà formato da Perotti, Salah ed El Shaarawy.

NAPOLI – Con il ritorno di Higuain tornano anche i titolarissimi. Zero dubbi per Sarri che schiererà Reina in porta, Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa, Allan, Jorginho e Hamsik a centrocampo e il tridente titolare con Callejon, Higuain e Insigne. C’è qualche chance per Mertens, ma Sarri dovrebbe preferire Insigne, più tattico del belga.

L’ARBITRO – Ad arbtirare Roma-Napoli di domani sarà il signor Daniele Orsato di Schio, assistito da Cariolato e Di Liberatore, dal quarto uomo De Luca e dagli addizionali di porta Banti e Massa.

A cura di Dario Gambardella


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google