ADL svela: “Insigne più volte mi ha chiesto di andar via perché non si sentiva amato”

Il presidente azzurro svela alcuni retroscena sul capitano Insigne

Il tira e molla tra il Napoli e Lorenzo Insigne non è ancora del tutto esaurito. Il calciatore, su spinta del suo agente Mino Raiola, preme per un ritocco dell’ingaggio e sarebbe pronto a partire in caso di risposta negativa da parte del club, che dal canto suo gli proporrebbe al massimo un prolungamento contrattuale.

In merito alla permanenza o meno del capitano azzurro ha svelato importanti retroscena il presidente Aurelio De Laurentiis, che a margine del forum presso la sede del Corriere dello Sport ha dichiarato: Insigne giocherà nel Napoli la prossima stagione? Insigne mi risulta che sia un giocatore del Napoli, è napoletano. Poi lui ha sempre dimostrato da un lato un grande attaccamento alla maglia, se poi questa grande responsabilità di essere anche napoletano gli ha giocato nel passato e gli potrebbe giocare nel futuro una idiosincrasia con quei tifosi, che dico che non sono tifosi, non posso certo obbligarlo a rimanere suo malgrado. Lui più volte, quattro anni fa o sei anni fa, mi ha chiesto di andare via perché non si sentiva amato. Me l’ha anche chiesto prima dell’incontro chiarificatore con Mino Raiola”.

Una parentesi, poi, sul fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo, proposto al Napoli la scorsa estate: Cristiano Ronaldo è forte perché ha sostituito in questo campionato l’allenatore con la sua presenza, perché l’allenatore più di quello che ha fatto in questi anni cosa doveva fare? Il motivatore vero è  Ronaldo, è  lui l’uomo spogliatoio. Quando l’ho visto giocare con la sua nazionale, era seduto in panchina che guidava e gridava più dell’allenatore per farli vincere. Rimpianto? Io non me lo posso permettere. I miei genitori mi hanno sempre insegnato che uno deve fare il passo secondo la propria gamba. Io non devo dimostrare niente a nessuno perché nella mia vita ho sempre avuto successo, dall’età di 25 anni quando feci il mio primo film”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.