ADL: “Voglio che le decisioni al Var vengano prese dalla cabina. Bisogna armonizzare i calendari, dispiace per Ospina”

Ecco le parole del patron azzurro

Ai microfoni di Kiss Kiss Napoli il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato così:

“La Fifa dovrebbe armonizzare i calendari internazionali. Coppa d’Africa e Copa America dovrebbero finire prima. La finestra di mercato non dovrebbe finire prima così da avere la rosa competa ad inizio campionato? Alla Fifa e alla Uefa non interessano i campionati nazionali, pensano solo ai loro interessi da burocrati quali sono. Non capisco perchè, visto che la maggior parte dei campionati finiscono a fine maggio, le competizioni internazionali devono iniziare così tardi penalizzando così gli allenatori che tra i tornei e le ferie possono lavorare con alcuni calciatori solo poco prima del campionato. Il mercato dovrebbe iniziare dopo la fine del campionato. È inutile inizare il primo luglio quando tutti trattano già prima. Ma chi sono questi geni che inventano queste stupidaggini? È più corretto ridurre il mercato perchè i campionati iniziano già con dei mal di pancia. Il mercato andrebbe aperto dal 1° giugno al 10 agosto. Bisognerebbe armonizzare i calendari. In estate in tanti fanno i tornei estivi internazionali perchè conviene a tutti, ma i campionati europei dovrebbero partire insieme”.

Domanda di Alessandro Vocalelli: a che punto siamo sullo sviluppo del Var?

“È stato creato affinchè i club non debbano lamentarsi. Quello che mi fa impazzire è che l’arbitro va a vedere e alla fine decide lui. Se ci sono degli arbitri che hanno già controllato, l’arbitro che va a vedere lo schermo serve solo a fare spettacolo. Bisogna regolarizzare per quali colpi deve scattare il Var. Io dico che le decisioni vanno prese dalla camera di verifica che vogliono spostare a Coverciano. Gli arbitri Var devono decidere sui casi dubbi, non quelli in campo”.

Domanda di Massimo Caputi: l’Italia come si mette al passo con gli stadi?

“Lo Stato dovrebbe aiutare i club. Io proporrei che il 50% degli utili delle scommesse devono andare alla Federcalcio che li dia alle Leghe per l’impiantistica sportiva”.

Stadio San Paolo senza pista d’atletica?

“Se ascoltiamo il populismo imperante del Comune è impossibile. Pensate cosa sarebbe il San Paolo se il pubblico potesse essere attaccato al terreno di gioco. Oggi leggevo sulla stampa che l’ateltica ha pochissimi spettatori anche a causa del caldo. Gli atleti hanno detto: ‘bellissima questa pista’, complimenti a chi l’ha realizzata. Ma se ci sono pochissimi spettatori per l’atletica, a differenza delle gare al Palabarbuto o alla Scandone che sono piene, perchè buttare via i soldi per fare cose che non sono utilizzate. Ma il San Paolo è il tempio del calcio o no? È vero che il Comune deve fare un discorso sociale e ingraziarsi i voti, forse stanno facendo campagna per le Regionali?. Caro sindaco, caro Auricchio, caro assessore…come si può ignorare la possibilità di avere un San Paolo vibrante e con il pubblico vicino allo stadio?. Un’impresa è grande se specifica, non si può fare tutto in uno solo impianto. Il sindaco e i suoi collaboratori sono molto intelligenti. Sono pronto ad investire soldi del calcio Napoli per realizzare la pista d’atletica da un’altra parte”.

Napoli-Benevento?

“Sono impaurito. Loro sono arrivati in forma più smagliante e anche la grande motivazione di Inzaghi contro Ancelotti mi mette ansia. Sarà un super-allenamento divertente per i nostri 70mila napoletani che girano per il Trentino”.

Infine un messaggio per Ospina che ha perso il papà
“Siamo tutti molto affranti per il lutto che ha colpito te e la tua famiglia. Ti siamo molto vicini. Oltre che un grande portiere sei un grande uomo e la tua serenità ti aiuterà a superare questo momento terribile”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.