Alla scoperta di Ibrahima Konate: un talento grezzo destinato a brillare

Alla scoperta di Ibrahima Konate: un talento grezzo destinato a brillare

Non sempre si nasce campioni, dotati sin dalla nascita di qualità sopra la media, ma spesso il talento si costruisce attraverso il duro lavoro come nel caso del giovane calciatore di cui ci occupiamo oggi: Ibrahima Konate!

Scopriamo di più su di lui. 

In breve:

Data di nascita: 25/mag/1999
Luogo di nascita: Paris  
Età: 20
Altezza: 1,93 m
Nazionalità:   Francia
Posizione: Difesa – Difensore centrale
Piede: destro
Procuratore: BS & PARTNERS

(Bruno Satin)

Squadra attuale:  RasenBallsport Lipsia
In rosa da: 01/lug/2017
Scadenza: 30.06.2023
Ultimo prolungamento: 17/gen/2019

 Gli Inizi

Ibrahima è nato il 25 maggio 1999 nel 13° distretto di Parigi, ha trascorso gran parte della sua carriera giovanile nel club Paris FC – squadra militante nella Ligue 2 –  trascorrendovi gli anni dal 2009 al 2014.

Non nasce difensore centrale ma come egli stesso ha dichiarato in una intervista a Sport Bild non ha giocato sempre in quel ruolo ma per molto tempo ha ricoperto la posizione di centrocampista e finanche quella di attaccante.

Quello di Ibrahima, quindi, è stato un percorso lungo, volto a capire innanzitutto se stesso e cosa fare per poter riuscire a ritagliarsi un ruolo importante in questo sport.

Dotato di un talento grezzo, piuttosto rude negli interventi e dotato di una tecnica non sopraffina, viene impiegato come difensore centrale potendo sfruttare maggiormente le sue caratteristiche soprattutto quelle fisiche.

Nel 2014 passa al Sochaux dove trascorre i primi due anni nel settore giovanile da lui stesso considerato uno dei migliori centri del paese per la crescita e formazione dei giovani calciatori.

L’esordio tra i professionisti, neanche a dirlo, avviene precocemente a soli 17 anni nella partita dei quarti di finale della Coppa di Lega francese contro uno dei club in quel momento più forte del Paese, l’AS Monaco; da lì in poi colleziona 12 presenze.

Come spesso amo rimarcare, lo scout, specie per i club meno virtuosi finanziariamente, è determinante, spesso è il principale artefice dei successi di un club; grazie ad una fitta e competente rete di osservatori, è possibile tesserare giovani talenti che sarebbero altrimenti impossibili da acquistare quando ormai sono sui taccuini dei grandi club.

Tra le società che hanno creduto subito in lui, c’è il Lipsia che con lungimiranza e competenza sono riusciti a portare in Germania il talento francese e per di più a costo ZERO suscitando malumore e scontenti tra dirigenti e tifosi della squadra francese. Nulla valse la lettera aperta che Ibrahima gli rivolse e nella quale ringraziava tutti tra tifosi e dirigenti per averlo aiutato a coltivare la sua passione.

Nell’estate del 2017 Konate passa, quindi, al club tedesco della Red Bull; il Direttore sportivo Ralf Rangnick affermò a seguito del tesseramento: “Abbiamo osservato Ibrahima Konaté da un po ‘di tempo. È un giovane giocatore di grande talento che rafforzerà la nostra difesa. Siamo molto felici di essere stati in grado di portare questo grande talento …. Ha enormi capacità a soli 18 anni e siamo fiduciosi che ci divertiremo molto con lui”.

Il tempo per migliorare

Che Ibrahima fosse un talento da coltivare lo si nota anche dagli inizi della sua avventura in Germania: il suo primo anno è stato un anno di apprendistato in cui ha dovuto sudare molto per ritagliarsi un ruolo importante. L’esordio non fu uno dei migliori, venne sostituito dopo solo quarantacinque minuti.

A differenza di altre nazioni, in Germania danno il tempo a un giovane di poter crescere e tra una panchina e l’altra il giovane riesce a collezionare 22 presenze tra cui anche quelle nell’Europa League che videro il Lipsia superare anche il Napoli nei sedicesimi di finale della competizione.

La svolta avviene nell’estate 2018 grazie anche al cambio alla guida tecnica del club con Ralf Rangnick che oltre a ricoprire il ruolo di DS diventa anche allenatore. Grazie alla fiducia riposta in lui da chi ha creduto fortemente nelle sue qualità, Ibrahima sotto la guida tecnica del suo primo sostenitore, migliora e conquista il posto da titolare collezionando in totale 43 presenze e realizzando anche tre gol.

La Nazionale

Il suo cammino nella nazionale francese lo ha visto protagonista soprattutto agli inizi quando calpestava i campi dei settori giovanili. La maggior parte delle sue presenza le ha collezionate nell’Under 16 (12 presenze e un gol) e nell’Under 17 (7 presenze). Contrariamente, sia nell’under 19 che nell’under 20 ha disputato una manciata di partite, in totale 2, una per nazionale.

Dopo un anno dalla sua ultima chiamata nell’under-20, è tornato a vestire la maglia ‘Bleu’ con l’under-21; in quella circostanza affermava: “il premio per il mio lavoro con il club”. Il suo esordio con l’under 21 è avvenuto lo scorso 21 marzo nella partita contro la Germania finita 2-2

Caratteristiche

Ibrahima è un giocatore decisamente ambizioso e concreto; ama spesso ripete come il duro lavoro prima o poi sarà sempre premiato e che “La mentalità è la chiave” del successo.

Fu proprio grazie a questa mentalità che probabilmente riuscì a debuttare tra i professionisti a soli 17 anni e fu proprio questa mentalità che convinse il DS del Lipsia a prenderlo. Fisicamente è un difensore molto veloce, imponente e forte; queste caratteristiche lo portano spesso ad essere rude negli interventi, irruente. Predilige l’anticipo grazie anche alla sua ottima velocità datagli dalle lunghe leve; tuttavia il suo essere così impetuoso lo porta a volte a commettere errori esponendo la squadra a pericoli.

Difensore rapido, moderno nell’interpretazione del ruolo; una statistica curiosa per un difensore lo vede nei primi 5 difensori centrali ad aver completato più dribiling in bundesliga, ben 15!

I colpi di testa sono sicuramente il suo pezzo forte, le palle alte in pratica sono quasi tutte sue, mentre la tecnica di base appare buona ma bisogna lavoraci ancora.

Se si considera anche la giovane età, i progressi palesati sin ora, specie nell’ultima stagione, e che si intravedono ancora margini di miglioramento, non si può non considerare Ibrahima uno dei migliori prospetti del panorama calcistico internazionale.

Mercato

Considerando quanto sopra richiamato, già per la circostanza di essere stato un acquisto a parametro zero, Ibrahima Konate sarà una sicura plusvalenza; se poi si considera che attualmente, secondo il sito Transfermarkt è valutato 45 milioni di euro, la plusvalenza assuma dimensioni enormi.

A 18 anni Ibrahima ha firmato il suo primo contratto professionistico e lo scorso gennaio ha rinnovato sino al 2023 con relativo adeguamento dell’ingaggio.

Il colpaccio su di lui ormai è stato fatto dai tedeschi e chi vorrà usufruire delle prestazioni sportive dell’imponente ed impetuoso difensore francese dovrà versare una penale non indifferente affinché si riesca a convincere il club di appartenenza a privarsene.

Tra i club attualmente più interessati ad un suo tesseramento vi è sicuramente l’Arsenal mentre in Italia sembrerebbe interessata la Juventus nel caso in cui non dovesse riuscire ad arrivare a Kalidou Koulibaly che il Napoli ha dichiarato incedibile.

Focus Napoli

C’è stata solo qualche voce non confermata, il suo agente Bruno Satin (già procuratore di Kevin Malcuit) ai microfoni di Radio Marte ha precisato che:“Ha fatto molto bene quest’anno”, ha detto Satin, “ma il Napoli non me lo ha mai chiesto”.

Il calcio è un gioco

Per gli amanti della simulazione calcistica più famosa, ecco la carta dedicatagli da FIFA19:

immagine tratta dal sito futbin

La carta non risulta essere determinante per chi vuole competere nei match live nella modalità Ultimate Team, soprattutto a questo punto della stagione. Tuttavia come si vede dal prezzo è il momento per utilizzare nelle sbc appena uscite (al momento in cui scriviamo) .O venderla se si vuol fare della compravendita.

Per gli amanti della simulazione manageriale, riportiamo il profilo tratto dal database di Football Manager 2019:

Social media:

Profilo instagram ufficiale: clicca qui

Giuseppe Germano Croce

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google