IN CASA DELL’AVVERSARIO – Forfait dell’ultimo minuto per la Fiorentina, out Sanchez. I dubbi di Paulo Sousa

IN CASA DELL’AVVERSARIO – Forfait dell’ultimo minuto per la Fiorentina, out Sanchez. I dubbi di Paulo Sousa

Penultima partita di campionato, ultima al San Paolo. Le speranze di secondo posto del Napoli passano dall’anticipo di domani sera alle 20.45 contro la Fiorentina a Fuorigrotta e da Genova, dove all’ultima giornata il Napoli affronterà la Sampdoria. Ma non dipende solo dalla squadra di Sarri, che, pur vincendo entrambe le partite potrebbe comunque non raggiungere la seconda piazza, in quanto alla Roma bastano due vittorie tutt’altro che impossibili contro Chievo e Genoa. Il Napoli vuole continuare a crederci, battere una Fiorentina molto altalenante non è un’impresa impossibile, considerando il momento di forma strepitosa degli azzurri.

COME ARRIVA LA FIORENTINA – La Fiorentina contro gli azzurri deve fare a meno degli squalificati Astori e Borja Valero e del difensore Sanchez che ha accusato un problema durante la rifinitura. La squadra di Paulo Sousa nutre ancora vive speranze europee, con il sesto posto occupato dal Milan distante un solo punto. I rossoneri saranno impegnati in un match sulla carta agevole contro il Bologna, mentre la Viola dovrà ottenere un risultato positivo al San Paolo, impresa non semplice. La squadra del tecnico portoghese, sicuro partente a fine stagione, è attualmente settima con 59 punti e proviene da un campionato molto altalenante fatto di vittorie interessanti ma anche capitomboli inaspettati, come il 2-0 di Palermo della 34° giornata. Non sarà semplice ottenere un risultato positivo al San Paolo contro un Napoli in formissima e alla ricerca dei tre punti, ma la Viola ha sempre dato fastidio agli azzurri ed è squadra da non sottovalutare.

LE DICHIARAZIONI – La conferenza stampa pre-partita dell’allenatore Paulo Sousa: “Il Napoli è una squadra che crea grandi difficoltà. Dobbiamo fare bene, cercando di tenere la palla e dare fastidio ai partenopei che sono molto bravi ad alzare il pressing. Fin dall’anno scorso hanno fatto bene, in questa stagione sono migliorati tanto. Siamo stati comunque in grado di dargli spesso fastidio e ci proveremo anche domani. Mancheranno Borja Valero e Astori e per questo cambierò qualcosa. Sarri? Ha messo molta qualità nella sua squadra. Spesso ho giocato nel 4-3-3, è un ottimo modulo e il tecnico ha fatto molto bene. La rosa del Napoli è migliorata molto. Badelj? Vedrete al momento delle convocazioni se sarà a disposizione. Per certi versi il Napoli è la squadra più spettacolare, ma ci sono altre squadre che propongono un grande gioco, come la Sampdoria e la Roma. Due punte? Servirà l’approccio giusto. Abbiamo iniziato la stagione con un modulo con due attaccanti e l’ho riproposto anche a metà stagione. È una possibilità”.

PROBABILI FORMAZIONI: NAPOLI – Porta, difesa e attacco non si toccano. Blindatissima la difesa con Reina in porta, Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam da destra verso sinistra, in avanti non si toccano i tre “folletti” che stanno facendo ammattire le difese d’Italia: Callejon, Mertens e Insigne. Più dubbi a centrocampo dove Zielinski insidia il posto di Allan, mentre Jorginho è nettamente favorito su Diawara. Nessuno tocca capitan Hamsik, terzo centrocampista a sinistra.

FIORENTINA – E’ sempre molto difficile decifrare le formazioni che schiererà Paulo Sousa con la sua Fiorentina. Di certo c’è che non ci saranno gli squalificati Astori e Borja Valero e l’infortunato dell’ultimo momento Sanchez. In porta ci sarà Tatarusanu, in difesa Salcedo è favorito su De Maio assieme a Rodriguez e Tomovic. Più dubbi a centrocampo, dove Vecino e Badelj occuperanno le due caselle di centrali, mentre sulle fasce Chiesa è in ballottaggio con Tello per un posto a destra. A sinistra Olivera. Alle spalle di Kalinic Bernardeschi e Cristoforo, con Babacar in ballottaggio con il secondo. La probabile formazione viola: Tatarusanu; Salcedo, Rodriguez, Tomovic; Tello, Vecino, Badelj, Olivera; Bernardeschi, Cristoforo; Kalinic

L’ARBITRO – A dirigere Napoli-Fiorentina è stato designato Nicola Rizzoli di Bologna. Ad assisterlo ci saranno gli assistenti Meli e Crispo, il quarto uomo Lo Cicero e gli addizionali d’area Banti e Mariani.

A cura di Dario Gambardella


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Altre News Calcio Napoli



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google